Home Attualità

Festival di Sanremo: Carlo Conti e quel compenso troppo alto!

CONDIVIDI
sanremo 2017 Carlo conti
Foto Instagram

Polemiche, di nuovo polemiche e ancora polemiche, ma forse è proprio così che deve essere altrimenti non sarebbe il Festival della canzone italiana. Questa volta la polemica ha investito proprio il conduttore Carlo Conti accusato da più parti di aver percepito un compenso eccessivamente alto, a quanto pare sembrerebbe ammontare a circa 650 mila euro, per la conduzione delle cinque  serate.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Selvaggia Lucarelli polemica contro Gabbani

Le polemiche per il cachet

Nei gironi precedenti la pagina facebook del famoso conduttore televisivo è stata presa di mira da numerosi e irosi commenti e lamenti: “milioni di persone vivono nella soglia della povertà”; “la turbina in Abruzzo era in officina rotta perché non c’erano circa 20 mila euro per aggiustarla” e ancora ” un insulto alla miseria”, questi solo alcuni esempi.

E’ riuscito a mantenere la calma per tutta la durata del Festival ma ora non ce la fa più e quindi ha deciso di replicare alle accuse che gli sono state mosse devolvendo parte del suo compenso ai terremotati. Dalle pagine del settimanale Chi, Carlo Conti fa sapere di sentirsi amareggiato per gli attacchi e le accuse che gli sono state mosse: “Quello che mi dispiace è l’attacco personale, gratuito, senza sapere le cifre, senza sapere che negli ultimi due anni il Festival ha prodotto ricchezza per la Rai, senza sapere che molti programmi si ripagano con la pubblicità non attingendo minimamente al canone anzi portando utili importanti.”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:il grande cuore di Francesco Totti: il cachet va in beneficenza

Continua ancora: ” Comprendo il sentimento che parte da un disagio che c’è nella società, ma bisognerebbe sapere i fatti. Se quello che devolvo in beneficenza lo devo rendere pubblico per farmi bello allora perderebbe di quella forza che parte da un comandamento: ‘Ama il prossimo tuo’. Se voglio fare qualcosa di importante per gli altri mi sento più ricco se non lo faccio sapere.”
Basteranno queste parole ad interrompere gli attacchi?