Home Psiche

Psiche: Apatia come combattere la voglia di non fare nulla

CONDIVIDI
(IStock).

L’apatia è una brutta bestia. E’ una condizione psicologica caratterizzata dalla perdita di interesse e di motivazione verso qualsiasi cosa ed è accompagnata dall’assenza di emozioni e reazioni. Chi ne soffre avverte una diminuzione della vitalità e conseguente abbassamento del tono dell’umore, ridotta attività motoria, perdita dell’appetito e sguardo assente. La possiamo considerare un preludio alla depressione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: perchè non ricordiamo quello che abbiamo sognato?

Apatia: caratteristiche e soluzioni

Il soggetto che ne è affetto vive in uno stato di completo disinteresse verso tutto ciò che lo circonda e anche verso se stesso con conseguente trascuratezza della propria persona, del proprio lavoro e per i propri rapporti sociali e amicali. Questa mancanza di interesse determina uno stato di svogliatezza, stanchezza e insensibilità verso tutte le emozioni sia positive che negative. Tutto questo porta ad un’abbassamento dell’autostima accompagnata da un senso di pessimismo che porta a giustificare l’inattività come conseguenza del senso di inutilità di ogni tipo di azione. Il soggetto perde gli stimoli per andare avanti nella propria vita perchè sente che ogni sforzo è inutile e che non riuscirà mai a cambiare la sua vita, la situazione o il suo lavoro.

Ecco perchè combattere l’apatia è un processo davvero complesso e complicato, perchè la prima cosa da fare è far capire all‘apatico la gravità della sua situazione e riuscire a toccare le corde giuste che gli accendano l’interesse per attivarsi a cambiare la sua situazione. Un ruolo importante è perciò svolto dalle persone che circondano il soggetto apatico: bisogna mostrarsi sempre attivi ed evitare le situazioni di stasi o di noia; stabilire degli obiettivi da raggiungere a breve o a lungo termine.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: attacco di panico

Nelle situazioni più gravi è bene rivolgersi direttamente ad uno specialista del settore che permetta al soggetto di guarire da questo malessere attraverso una psicoterapia mirata.