Home Coppia

Coppia: la competitività mina l’amore?

CONDIVIDI

Vivere una relazione di coppia serena non è un traguardo che si raggiunge facilmente ma il frutto di molto impegno, di compromessi e di un forte sentimento capace di superare ogni giorno gli ostacoli che si pongono sul cammino insieme.

Uno degli ostacoli con cui ogni giorno facciamo i conti è senza dubbio il nostro carattere che ci identifica ma che in alcuni casi, nella relazione d’amore può rappresentare un vincolo.

Una delle caratteristiche che rende l’amore ‘frizzante’ è senza dubbio la competitività, che se appartiene ad entrambi da vita a diversi scontri esteriori ma soprattutto interiori.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Relazioni: le donne preferiscono l’uomo “buono”! 

Come la competitività influenza la percezione dell’altro nella coppia

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Coppia: in amore si deve sopportare veramente tutto? 

La competitività è un lato caratteriale che in alcuni campi della vita, come quello lavorativo può rappresentare una risorsa importante per il raggiungimento degli obiettivi personali, ma in coppia può contribuire a distogliere l’attenzione dal ‘noi’ per far concentrare sull’ ‘io’.

Nella relazione tra due persone che si amano, la competitività deve esistere, ma non vissuta in modo strettamente personale ma in ‘tandem’.

La coppia quindi deve essere competitiva con i propri limiti, con la vita e con chi intorno rappresenta una minaccia. L’unione fa la forza e se si diventa competitivi per migliorare lo stato emotivo e materiale di una relazione, si vince sempre, anche se non si dovesse raggiungere l’obiettivo.

Si lotta assieme, si superano i limiti personali e ogni giorno si aggiunge un mattoncino in più alla casa interiore che deve diventare solida, non può di certo nascerlo.

Per costruire una casa infatti, si parte dalle fondamenta e la competitività, dovrebbe portare a puntare sempre più in alto, certi della complicità dell’altro.

Se invece questo lato caratteriale, viene vissuto l’uno contro l’altro, diventa distruttivo per l’amore che verrà minato senza possibilità di ripresa.

La coppia deve essere generosa, tollerante, costruttiva, equilibrata ma non di certo caratterizzata dalla competizione tra le due persone che la compongono.