Home Matrimonio

Blessing, il ‘must have’ del matrimonio con rito civile

CONDIVIDI
Matrimonio (Oleh Slobodeniuk iSTock)

Per tutti gli sposi che scelgono di celebrare le loro nozze con il rito civile, ma non vogliono rinunciare all’atmosfera romantica della cerimonia avvolti dall’affetto di amici e parenti, ecco che una pratica in uso nei paesi anglosassoni è sbarcata in Italia per rendere indimenticabile lo scambio delle fedi anche senza il rito religioso.

Il blessing non è altro che uno scambio di promesse d’amore, un rinnovo dei voti matrimoniali fatti durante il rito in comune.

Questa tipologia di cerimonia, non ha nessun valore legale e deve essere sempre preceduta dal matrimonio civile di fronte a testimoni, ma rappresenta un modo davvero bellissimo di rendere pubblico il passo compiuto dalla coppia, quello di essere diventati marito e moglie.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Matrimonio: le frasi più garbate per chiedere soldi in dono 

Matrimonio: il segreto per vivere un blessing perfetto

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: L’addio al nubilato in limousine molto molto chic

Il blessing se visto in modo semplicistico può essere descritto come una pantomima, ma se ad officiarla si sceglie la persona giusta, tutto può trasformarsi nella realizzazione di un sogno.

Questa persona può essere un amico speciale, un parente, un professionista del settore capace di donare parole dolci come il miele o anche un rappresentante di fede, se non si è cristiani.

La formula più adatta per celebrare questo rito d’amore potrà essere scelta dagli sposi e potranno essere lette delle promesse scritte con il cuore, delle poesie e il tutto potrà essere animato dalla musica giusta.

Il blessing o lo scambio delle promesse potrà essere svolto in qualunque location. Nello spazio all’aperto del ristorante dove si svolgerà il ricevimento, in spiaggia, in campagna, in riva ad un lago o se si ha la possibilità anche nel giardino di casa propria.

Insomma un modo di festeggiare l’amore del tutto libero, originale e che regala un pizzico di magia al rito civile che di magico in se stesso, ha davvero poco.

CONOSCI LA NOSTRA STYLE COACH ELISA MARCHIORI