Home Maternità

Post partum: come curare il cordone ombelicale

CONDIVIDI
(IStock)

Appena il bambino inizia a respirare da solo, immediatamente dopo il parto, l’ostetrica avvolge il cordone ombelicale sulla sua piccola pancia e poi lo taglia fermando il tutto con una molletta o  cord clamp. In questo modo quel che resta del cordone non può essere più irrorato dai vasi sanguigni e quindi passa da un bel colorito perlaceo e dalla consistenza morbida a un colorito bruno-nerastro ed  un po’ per volta si secca.

Il cordone ombelicale come curarlo

Ti potrebbe interessare anche: igiene e cura del neonato

Questo moncone nel giro di una settimana  cade da solo e lascia lo spazio all’ombelico vero e proprio. In questo arco di tempo è però fondamentale prendersi cura della zona intorno al moncone mantenendola sempre molto pulita per evitare infezioni o complicazioni. Vediamo insieme come fare.

Ti potrebbe interessare anche: igiene e cura del neonato

Innanzitutto bisogna ricordare che il bambino non sente dolore quando gli si tocca il moncone del cordone ombelicale: si tratta infatti  di una parte “morta”, non innervata e  destinata a cadere in modo naturale. Se il bambino piange durante questo procedimento è perchè ha freddo e non perchè sente dolore. Detto questo è  importante pulire la zona ad ogni cambio del pannolino o almeno tre volte al giorno.

La medicazione va tolta  e rifatta ogni volta che la garza che protegge il moncone si bagna o si sporca. E’ fondamentale per la sua cicatrizzazione tenere il moncone pulito e asciutto. Per questo è meglio evitare il bagnetto  completo fino alla sua caduta. Nel frattempo si può comunque pulire il bebè con brevi spugnature localizzate con acqua tiepida.

Per la pulizia è necessario togliere delicatamente la retina e la garza del bendaggio precedente e buttatele. Pulite delicatamente il moncone con il disinfettante (se necessario), asciugatelo con una garza pulita a iniziate la nuova medicazione. Prendete una nuova garza sterile, piegatela a metà, avvolgetela delicatamente intorno al moncone, fasciandolo bene sin dall’attaccatura. Infine posizionate la retina elastica  per tenere fermo tutto. quando si rimette il pannolino prestate attenzione che la chiusura non stringa  sopra il moncone.

Ti potrebbe interessare anche: igiene e cura del neonato