Home Fitness

Bruciare calorie camminando? Si può, se si abbinano questi 4 esercizi

CONDIVIDI

Dieci minuti, questo il tempo necessario per trasformare la vostra già efficace camminata a passo veloce in un vero e proprio allenamento abbatti calorie.

Camminare è infatti spesso un’attività sottovalutata, uno di quegli esercizi che in molti tendono a scartare convinti che siano una sorta di alternativa mediocre al vero fitness, un’opzione buona dai settanta anni in su, per capirci. Le cose però non stanno affatto così. Una camminata, se ben gestita, può aiutare in modo estremamente efficace la nostra lotta contro i chili di troppo, non richiede eccessivo investimento di tempo (altro luogo comune spesso legato a questa tipologia di allenamento) e, escludendo l’acquisto di un buon paio di scarpe, non necessita nemeno di investimenti economici eccessivamente gravosi.

Ancora non vi abbiamo convint? E se vi dicessimo che affiancando 4 semplici esercizi alla vostra camminata potreste raddoppiarne l’effetto brucia grassi? Siamo sicure che la cosa si è improvvisamente fatta assai allettante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Fitness: fare sport ogni giorno, qualche consiglio per essere costanti

iStock Photo
iStock Photo

4 esercizi potenziano l’effetto dimagrene della camminata

E’ una proposta avanzata da Prevention.com quella di trasformare la camminata in un vero e proprio circuito cardio affiancandovi appena quattro esercizi. Un investimento di tempo relativamente basso ma capace di farci smaltire più calorie del previsto, accorciando dunque notevolmente i tempi della nostra remise en forme.

Pronte dunque a scoprire di che cosa si tratta? Vediamo allora insieme i 4 esercizi dei miracoli:

1 – Walking mountain climb

Questo esercizio alterna la camminata a ginocchia alte a quella che mima il gesto dell’arrampicata: dopo 30 secondi di camminata a passo svelto, alternatene altri 30 di camminata a ginocchia alte, tornate poi alla camminata a passo svelto e, dopo 30 secondi, procedete con mezzo minuto di walking mountain climb, poggiando il peso del corpo sul palmo della mani e sui piedi e portando prima il ginocchio destro a toccare il gomito destro, poi quello sinistro a toccare il gomito sinistro.

2 – Pendenza tapis roulant

L’intera sequenza richiede 7 minuti e prevede un cambiamento di pendenza e andatura ogni minuto. Si inizia con una camminata a passo sostenuto, per passare poi a una velocità ancor più incalzante. Al terzo minuto occorrerà portare la pendenza al 5%, mentre al quarto la diminuiremo di un punto percentuale, aggiungendo però un movimento alternato delle bracca verso l’alto. Al quinto minuto portiamo al pendenza al 6%, diminuendola poi di un punto al minuto successivo durante il quale uoveremo le braccia in avanti mimando il diretto della boxe. Al settimo minuto portiamo la pendenza al 7%.

3 – Salire le scale

Questa tipoligia di esercizio la vora assai bene sulla resistenza. La serie consiste nel salire le scale a un ritmo sempre più sostenuto, lasciando gradualmente il corrimano e riscendendo poi con passo di intensità crescente. Dopo i primi quattro giri potrete riprendere da capo, riafferrando il corrimano e ricominciado gradualmente a salire di ritmo.

4 – Camminare all’indietro

Questo genere di movimento porta a compiere passi più ampi, lavorando così meglio sulla parte laterale dei glutei e bruciando più calorie. Trovate dunque una salita e percorretela a passo sostenuto per scaldarvi, riscendete e datele poi le spalle risalendola con la camminata all’indietro. Scendete con una leggere corsetta e ripetete il tutto aumentando il ritmo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Corsa, non è uno sport per tutti: consigli per praticarla in sicurezza e con successo