Home Coppia

Coppia: cosa fare quando lui ha paura di impegnarsi?

CONDIVIDI

Sono molte le donne che ogni giorno vivono incastrate in relazioni di coppia senza meta in cui si seguono i ritmi alternativi di un ‘uomo altalena’ che le getta dalle stelle alle stalle, senza creare una relazione limpida.

Nella maggior parte dei casi, la donna pensa subito alla presenza di un’altra donna, ma purtroppo quello potrebbe essere l’ultimo dei mali, poiché esistono tanti uomini che hanno davvero paura di impegnarsi in un rapporto che comprenda una progettualità e una ritualità.

Photo by iStock
Photo by iStock

Questa tipologia di persone, non sempre si palesa ai primi incontri, ma dopo un poco di tempo che ci si frequenta, la donna sente come la presenza di una barriera che non le è mai permesso di superare.

Questo grandissimo limite nella relazione è interno alla mente di alcuni uomini, che inizialmente sembrano alla ricerca della donna giusta, ma quando le cose cominciano a diventare importanti, fuggono da tutto ciò che vivono come vincolante.

Non ci soffermeremo sulle motivazioni profonde che spingono una persona a rifuggire i rapporti duraturi e che comportino un vincolo, anche soltanto di cuore, quello dovrebbe essere spiegato in altre sedi e da persone competenti, come gli psicologi.

Noi ci limiteremo ad indicarvi alcuni particolari con cui scoprire se davanti avete un uomo che subisce la paura di impegnarsi o un mascalzone qualsiasi che vuole soltanto divertirsi con voi.

Come scoprire se il vostro lui ha paura di impegnarsi

Solitamente gli uomini che subiscono la paura di impegnarsi, iniziano le relazioni con uguale slancio di qualsiasi altro uomo, anzi, a volte sembrano anche troppo attaccati all’altra persona, riempiendola di attenzioni e palesando in modo puro, tutto la gioia di aver finalmente incontrato la persona giusta.

Poi arriva il ‘click’ mentale, per cui cominciano a comportarsi in modo diverso, ponendo dei paletti nel rapporto, ricercando la propria individualità a scapito dei bei momenti vissuti in coppia o nel peggiore dei casi, spariscono improvvisamente per qualche giorno, con la scusa di aver bisogno di spazio per se stesso o per i suoi amici.

In tutta questa routine mentale chi entra davvero in confusione è la donna che immediatamente vive il comportamento maschile come una volontà di distacco che cela scenari di abbandono, tradimento e ovvio, fa scendere in picchiata l’autostima femminile.

Le donne infatti possiedono un potere di annullare e colpevolizzare se stesse radicato nel loro patrimonio genetico.

Quando un uomo vi tiene a distanza o non è chiaro sul ruolo che vuole avere nella vostra vita, allontanatelo perché non potrà che portare insoddisfazione e tormento nel vostro cuore e nella vostra mente.  Il problema è il loro e dovranno, se vorranno, affrontarlo da soli.