Home Psiche

Psiche: perchè abbiamo paura di soffrire?

CONDIVIDI

La paura di poter soffrire ci rende in qualche modo vulnerabili, e nonostante sia un’ emozione primaria fondamentale per la nostra sopravvivenza può diventare limitante ed avere un effetto negativo se facciamo prevalere la “paura di avere paura”.

(IStock)
(IStock)

Perchè abbiamo paura della sofferenza?

Come abbiamo visto la paura fa parte delle emozioni primarie ossia quelle emozioni che sono presenti in noi fn dalla nascita. Essa è un’emozione importante perché modula il rapporto tra l’ambiente e l’organismo favorendo la sopravvivenza di quest’ultimo. Essa si manifesta quando l’organismo percepisce  uno stimolo dannoso o potenzialmente dannoso per l’organismo

Secondo alcuni studiosi si ha una percezione maggiore del dolore se si ha paura di poter soffrire cioè una  maggior paura di soffrire renderebbe le persone più vulnerabili sia a sofferenze di tipo fisico che emotivo. Questo ci fa capire meglio quanto mente e corpo siano strettamente collegate e inoltre di quanto  la valutazione che facciamo degli eventi è collegata alla  percezione che abbiamo di un evento spiacevole.

La paura di soffrire non è uguale per tutti e questo comporta che ci siano percezioni e reazioni diverse in caso di difficoltà o insuccesso. Come abbiamo detto la paura è fondamentale per la nostra sopravvivenza perché ci allerta di fronte ad un pericolo diventa però controproducente se ci blocca immobilizzandoci non permettendoci di partecipare a determinate situazioni sociali per il timore di essere sopraffatti da eventuali conseguenze sgradevoli.