Home Capelli

Capelli ricci: i segreti per tenere la piega liscia anche sotto la pioggia

CONDIVIDI

Soltanto chi ha capelli ricci può capire il piccolo dramma che si consuma ogni qualvolta si perde del tempo per eseguire una piega perfettamente liscia e poi con un colpo di umidità, ci si ritrova come Mafalda al risveglio mattutino.

Photo by iStock
Photo by iStock

Non abbiate paura, non dovrete girare con una piastra nella borsa, ma basteranno degli accorgimenti ed una beauty hair routine giusta per debellare il pericolo ‘riccio selvaggio’.

Come mantenere i capelli lisci anche sotto la pioggia

Il primo consiglio molto importante, è quello di scegliere dei prodotti per detergere e trattare i capelli con un potere lisciante e anti crespo.

Applicare un balsamo addolcente o un prodotto per lo styling che assicuri una protezione anticrespo e termica per i vostri capelli, sarà un passo fondamentale.

Una volta detersi i capelli con uno shampoo delicato dovrete asciugare molto bene la chioma e usando una comune t-shirt in cotone poiché il classico telo in spugna assorbe troppa umidità facendo arricciare i capelli già da bagnati.

Una volta tamponati per bene, i capelli andranno asciugati. La cosa importante è asciugarli con un phon e l’ausilio di una spazzola. La spazzola dovrà essere di quelle che mantengono il calore e ciocca dopo ciocca potrete lisciare i capelli.

Se amate l’effetto volume, fatelo a testa in giù. Ora potete passare la piastra. Preferite quelle di ultima generazione che stressano meno la fibra capillare. Dopo aver piastrato i capelli e aver ottenuto un liscio da copertina, potrete applicare pochissime gocce di olio anti crespo sulle lunghezze.

Un colpo finale di lacca, vaporizzato da lontano, provvederà a sigillare il tutto in modo meraviglioso. Siate certe che la piega non la perderete molto facilmente.

Ricordate però di riservare questa routine lisciante solo a pochi eventi, poiché il capello sottoposto di frequente a tutti questi passaggi potrebbe essere danneggiato in modo importante.