Home Intimità

Intimità: la sindrome premestruale ci rende più attraenti

CONDIVIDI

E’ arrivato il momento di smettere di guardare al periodo premestruale come a qualcosa di negativo, a dirlo è la scienza.

(Istock)
(Istock)

Più attraenti con la sindrome premestruale!

Durante i 7 – 10 giorni che precedono le mestruazioni noi donne siamo soggette a sbalzi d’umore, diventiamo più suscettibili e più irritabili. Tutto ciò è vero, ma recentemente, secondo una ricerca portata avanti all’Università di Oxford, i cambiamenti ormonali associati al ciclo mestruale portano nelle donne  una predisposizione quasi scientifica ai … baci!

Secondo i ricercatori la sindrome premestruale rende si noi donne più scontrose ed irritabili,ma contemporaneamente ci rende anche più seducenti aumentando la nostra voglia di baci.  Il periodo più “romantico” è quello che  va  dal’ovulazione e alla sindrome vera e propria. Durante questo periodo si diventa più attraenti perché il viso diventa più simmetrico,  i seni più gonfi, i tratti del volto più luminosi.

Sembra inoltre che i sintomi tipici di questa fase, diminuiscono di intensità se si fa sesso in quei giorni, merito delle endorfine che durante i rapporti amorosi aumentano dando sollievo ai dolori.