Home Maternità

Essere genitori: Come rendere l’albero di Natale a prova di bambino!

CONDIVIDI

Il Natale è ormai vicino e se ancora non l’avete preparato per paura che il vostro piccolo possa farsi male state tranquille perché oggi vi daremo alcuni consigli per realizzare il vostro albero di Natale a prova di bambino.

(IStock)
(IStock)

Albero di Natale a prova di bambino

Molti genitori in questo periodo dell’anno sono indecisi se fare o meno l’albero soprattutto se in casa c’è un bambino, infatti  lucine, candele, palline colorate, addobbi agli occhi del bambino sono tutti oggetti che sono stati messi lì per essere presi ed infialati in bocca o addirittura tirati con il rischio di cadere addosso al piccolo.

Non disperate perché vi proponiamo alcuni consigli che risulteranno senz’altro utili!

Prima di tutto è bene appesantire la base per evitare che l’albero cada. Questo è possibile se si tratta di un albero finto il treppiede può essere infilato in uno scatolone.  

Un altro accorgimento utile per evitare che l’albero cada è quello di legarne la cima con lo spago a un mobile vicino, così è molto più difficile che si ribalti.

Evitiamo poi di utilizzare delle palline di vetro, perché si che sono più belle, ma se in casa c’è un bambino sono vietate. Meglio, quindi, optare per decorazioni in plastica, accertandosi che non abbiano parti acuminate o bordi taglienti.

Attenzione inoltre ai festoni, essendo colorati, la tentazione di prenderli dall’albero e avvolgerseli attorno al collo può essere forte. Molto meglio usare nastri e nastrini, ma non più lunghi di 15 centimetri in modo che non possano essere avvolti attorno al collo.

Infine il modo più sicuro per proteggere l’albero ed il bambino è di renderlo irraggiungibile posizionandogli intorno una barre riera così da per delimitare l’area gioco dei bimbi.