Home Antipasti

Albero di sfoglia con spinaci e ricotta: aperitivo di Natale bello e buono

CONDIVIDI

Le Feste oramai avanzano e non c’è famiglia italiana che in casa non abbia un bell’albero di Natale. Che sia piccolo o gigante, vero o finto, coloratissimo o super chic, moderno o carico di ricordi, tutti abbiamo il nostro simbolo delle Feste a portata di sguardo. Ma non sarà forse il caso di concedergli ancora più spazio?

Un simile simbolo merita di essere protagonista assoluto del Natale e così vogliamo portarlo anche sulla tavola delle Feste. Come? trasformandolo in un inizio pasto originale, di grande effetto e, ovviamente, strabuono da mangiare!

schermata-2016-12-13-alle-09-28-45

Dal canale di Mypersonaltrainertv arriva una proposta davvero simaptica per l’antipasto della Vigilia o del 25 diembre stesso: l’albero di pasta sfoglia con ricotta e  spinaci. Una variante della classica torta salta che si pregia però di una presentazione a 5 stelle. Difficile da relizzare? Assolutamente no! State a vedere.

Antipasto di natale: albero di sfoglia

Uno ei primissimi vantaggi di questa ricetta è che basteranno pochissimi ingredienti per essere realizzata. Scopriamoli subito insieme:

250 g di pasta sfoglia

Alimento cotto: 130 g di spinaci

130 g di ricotta fresca

Tutto ciò che occorrerà per realizzare la ricetta sarà un pizzico di precisione e di manualità: niente di complesso, non spaventatevi!

Come primo passo ritagliamo dalla pasta sfoglia la sagoma di un albero stilizzato: il classico triangolo per la chioma e quadrato per il tronco, ricordando però di tenere da parte gli scarti. Una volta spalmata ricotta e spinaci sulla superfice dell’albero, dovremo infatti ricoprirlo con gli scarti per chiudere il tutto.

Adesso scaravoltiamo l’albero per poter lavorare su una superfice liscia e iniziamo a creare tronco e rami. Come? Basterà incidere la pasta con dei tagli orizzontali per i rami e verticali per il tronco. Arrotoliamo poi su se stesse le singole sezioni e siamo pronti per andare in forno.

Tranquilli, la cosa sembra più complessa di ciò che è. Per chiarirvi al meglio le idee vi lasciamo ai suggerimenti del video tutorial di oggi. Pronte per iniziare?