Home Make Up

Make up e occasioni d’uso: il trucco giusto nel momento sbagliato

CONDIVIDI

Sbagliare il make up. A tutte le donne è capitato ma in che modo? Quando si parla di errori di trucco si entra infatti in un universo a dir poco sconfinato, un territorio in cui gli sivoloni si moltiplicano e, soprattutto, si differenziano in numerosissime categorie.

Un look può esser sbagliato per la scelta di accostamenti cromatici inappropriati, perché realizzato con un tratto non troppo preciso, perché fatto con prodotti che tenderanno a sbavare o andare nelle pieghe. Ma non sono questi gli errori più infidi: se infatti a simili problemi si può sopperire con un pizzico in più di esperienza e scelte più oculate, ne esistono altri rispetto ai quali correggersi può esser davvero difficile. Sono gli errori di cui non ci si rende conto, quelli che riguardano un make up perfetto ma inappropriato rispetto all’occaisone d’uso. Il trucco di per sè viene eseguito correttamente ma riuslta poco adatto rispetto al contesto in cui si è deciso di sfoggiarlo.

In simili casi l’orgolgio per il risultato rischia di offuscare il nostro giudizio e così l’errore continua a ripetersi senza sosta. Come porre fine al circolo vizioso? Ci aiuta Clio Zammmatteo.

iStockPhoto
iStockPhoto

Errori di make up: l’occasione d’uso

La celebre make up artist nostrana resa famosa da Youtube ha stilato infatti un elenco degli errori d’uso più comuni in fatto di make up. Ripercorriamoli insieme così da non ripeterli… mai più!

1 – Glitter per un colloquio

Fidatevi, nessno vi asumerà mai se vi presentate “al suo cospetto” insitle Drag Queen. Riservate lo scintillio per le serate in discoteca e, in simili circastanze, prediligete l’effetto acqua e sapone, percepito sempre come sintomo di ordine, precisione, serietà.

2 – Smokey eyes da scuola

Fidatevi, realizzarne uno che sembri naturale non è cosa facile e, soprattutto, realizzabile nei pochi minuti che precedono la campanella. Finirete senza dubbio con lo sfoggiare un make up troppo aggressivo e d’impatto per le 8 di mattina: meglio premiare la semplicità!

3 – Rossetto dark per le nozze

A meno che la sposa non abbia scelto un tema davvero particolare si rischia di esser totalmente fuori luogo. Ma anche qualora riusciate a trovare il giusto equilibrio e creare dunque un look vincente, sappiate che i problemi saranno altri: difficilmente un simile trucco labbra rimarrà impeccabile per tutte le ore necessarie e i continui ritocchi potrebbero non bastare per evitare sbavature. Siete davvero disposte a correre il rischio?

4 – Rossetto cremoso a cena

A meno che non si tratti di una serata all’insegna del finger food, sappiate che il rischio di sbavature incontrollate sarà dietro l’angolo. Nessun rossetto può infatti tenere botta di fronte a antipasto, primo, secondo e dolce: meglio dunque un bel burrocacao e via!

5 – Rossetto rosso in palestra

E’ vero che molte donne non riescono proprio a vedersi struccate e anche in palestra dove il sudore è dietro l’angolo non rinunciano al make up. In simili situazioni però meglio non esagerare: il rischio di sembrare artificiose e fuori luogo è ancor più vicino del sudore!

6 – Contouring “en plein air”

Il sole evidenzia ogni piccola imperfezione. risultato? Quel contouring in stile Kardashian, nove volte su dieci, apparirà tutto chiazze.

7 – No make up no party

Per un’occasione speciale anche le più resite al trucco dovrebbero cedere a un po’ di blush e mascara. La persona che ic ha invitato ci terrà infatti a vedere che ci siamo preparate con cura per il suo evento, sarà segno di rispetto per lei e per quella speciale occasione.

8 – Ciglia finte a colazione

Le ciglia finte sono ovviamente un esempio. Il senso è di evitare trucchi troppo pesanti e articolati di prima mattina: fino a pranzo sempr emeglios cegliere make up acqua e spone, freschi e luminosi, per dar luce poi a tutta la giornata.