Home Gossip

Augura la morte ad Emma Marrone su Instagram, la cantante reagisce pubblicamente

CONDIVIDI

Nelle ultime ore la cantante Emma Marrone è stata oggetto di insulti molto pesanti sul suo account Instagram.

15401356_10211413523323264_519408720_n

Un ragazzo infatti è arrivato fino ad augurarle la morte e con parole davvero vergognose. Se per molti vip i commenti sotto i loro post passano inosservati, per la Marrone non è così, visto che lei appena può legge tutti i commenti dei suoi fan.

Proprio mentre leggeva ha scoperto delle parole che l’hanno colpita moltissimo e da salentina verace non si è fatta sfuggire l’occasione di rispondere pubblicamente a chi le aveva riservato tanta cattiveria.

Emma Marrone risponde pubblicamente a chi le ha augurato la morte

Il commento incriminato messo in luce su Instagram proprio da Emma Marrone, è davvero vergognoso:

“Sei una merda! Tu e le tue case discografiche! E devo pagare 130 euro per una festa privata cazzo mentre tu scoreggi nell’oro! Muori stronza!”

Incredibile davvero fin dove possa spingersi la pochezza umana. Ma Emma non si è fatta scoraggiare e beccato il commento ha deciso di rispondere pubblicamente alle offese:

“Io non posso ‘IGNORARE’ un messaggio del genere, io non posso far finta che ‘muori stronza’ sia un messaggio da parte di qualcuno che non apprezza la mia musica, io non voglio ignorare questa violenza e non voglio far finta di niente.

E’ giusto che ognuno si prenda le proprie responsabilità, io sfortunatamente per lui sono un’artista che ogni giorno legge tutti i commenti e i messaggi dei suoi fan, forse il ‘signore’ pensava di passare inosservato…e invece no! VERGOGNATI!!!”

15356882_10211413505002806_186068758_n

Attenzione a sfogare la propria rabbia sui social, potreste subire conseguenze serie e non soltanto una risposta per le rime, ma una denuncia. Non sappiamo se Emma abbia almeno querelato il ragazzo che l’ha insultata in quel modo terribile, ma a volte per insegnare cosa sia il rispetto si deve passare ai fatti!

GUARDA EMMA MARRONE -IL VIDEO-