Home Maternità

Post Partum: perchè dopo il parto cadono così tanti capelli?

CONDIVIDI

Sicuramente molte mamme avranno notato che dopo il parto e con l’allattamento i capelli appaiono sfibrati ed in molti cadono!

(IStock)
(IStock)

Questo evento ha molteplici spiegazioni. Il ciclo vitale dei capelli è composto da tre fasi: crescita, fase di stasi e caduta per far posto a quelli nuovi.

Perchè cadono i capelli dopo il parto

Durante la gravidanza la prima fase, quella di crescita, si protrae a causa degli ormoni, quindi invece di terminare il suo ciclo vitale e cadere continua a crescere. Dopo il parto si vanno a perdere i capelli che stimolati dagli ormoni invece di cadere erano cresciuti.

La caduta dei capelli è determinata dallo sbalzo degli ormoni. Durante i nove mesi infatti, gli estrogeni spingono i capelli a crescere e a prolungare il loro ciclo vitale. La chioma appare folta e piena di vigore ma in realtà è in una fase di stasi non vengono rinnovati e non cadono, perciò sembrano più consistenti.

Dopo la nascita  i capelli, che dovevano cadere durante i nove mesi, cadono tutti in una volta. L’ indebolimento dei capelli è inoltre legato alla produzione di prolattina  che contrasta l’azione degli estrogeni, con la conseguente diminuzione di vitalità dei capelli. Altro fattore che può determinare la caduta dei capelli è l’allattamento che determina una diminuzione delle vitamine e di sali minerali, il fisico e i capelli della mamma ne risentono.

Per contrastare la caduta dei capelli sarebbe bene  non lasciare troppo lunghi i capelli invece scegliere un taglio medio corto così da permettere al capello di rinforzarsi. Non bisogna lavare i capelli tutti i giorni i frequenti shampoo  indeboliscono la capigliatura ed eliminano il sebo protettivo e i capelli sono così meno protetti.