Home Dieta e Alimentazione

Dieta per la gastrite, tutti gli alimenti indicati per curarla

CONDIVIDI

La gastrite è una patologia che colpisce una grande percentuale di persone, grazie ad abitudini alimentari errate e anche per l’incidenza di stress.

Con la parola gastrite si identifica una infiammazione delle pareti dello stomaco dovuto alla diminuzione della mucosa che protegge le pareti dello stesso. Questa patologia può essere acuta o cronica. La fase acuta è temporanea è può essere causata da un episodio particolare che ha comportato un risentimento al livello dello stomaco.

Gastrite

La gastrite cronica è la peggiore, quella con cui ci si deve abituare a convivere. Esistono però dei consigli alimentari seguendo i quali si può tenere sotto controllo tutta la spiacevole sintomatologia legata all’ infiammazione dello stomaco.

VIDEO NEWSLETTER

Gli alimenti che aiutano a tenere sotto controllo la sintomatologia della gastrite

La cura principale per la gastrite consiste nella giusta alimentazione, a cui il medico se ritiene giusto, può abbinare un farmaco, di solito un gastroprotettore.

Ma veniamo ai consigli specifici su quali alimenti aiutino i soggetti che soffrono di questa patologia e quali siano da evitare assolutamente.

Alimenti benefici per la gastrite

Si possono mangiare tutti i carboidrati secchi, come crackers, grissini, fette biscottate, biscotti preferendo quelli privi di grassi idrogenati.

Proteine animali e vegetali come carne, pesce e legumi, cotti in modo leggero e conditi con olio e qualche spezia evitando peperoncino e pepe.

Tra le verdure, via libera a carciofi, patate, carote, fagiolini, lattuga, mentre per il consumo di frutta si alle banane alle mele e alla frutta senza semi e buccia. Come bevande preferire acqua naturale, orzo o tisane che contengano sostanze benefiche per lo stomaco come la liquirizia.

Alimenti da evitare per la gastrite

Gli alimenti da evitare per chi soffre di gastrite sono i carboidrati integrali e morbidi come i panini o la mollica.

Tutti i condimenti grassi, i fritti, le salse, i dolci, i salumi e le carni rosse. Da evitare anche tutti i formaggi fermentati e gli alimenti acidi come limone, aranci, ananas, sotto aceti e spezie come pepe, peperoncino e aglio.