Home Psiche

Psiche: l’adattamento come risposta allo stress

CONDIVIDI

La vita moderna è caratterizzata dal correre all’impazzata per cercare di adempiere a tutti gli impegni che ogni giorno abbiamo di fronte.

(IStock)
(IStock)

Stress e adattamento quale legame?

Lo stress è quindi diventato un disagio sociale tipico di questa epoca.

Ma come possiamo definire lo stress? E’ una risposta che mettiamo in atto quando si trova a dover affrontare un potenziale pericolo. Esso trova nella mancanza di adattamento la maggior parte delle sua resistenza ossia non siamo più noi che dobbiamo cambiare i nostri comportamenti ma pretendiamo che sia l’ambiente esterno a cambiare.

L’adattamento non viene più considerato come qualcosa di positivo ma come il dover indietreggiare di fronte a qualcosa e questo non ci consente di avere il controllo su ogni aspetto della vita. Per molte persone adattarsi significa essere sconfitti, non essere riusciti a piegare la realtà in base al nostro piacimento.Questo ci porta a scontrarci quotidianamente con i nostri “mulini a vento” senza riuscire  a sconfiggerli.

In realtà l’adattamento ci consentirebbe di gestire in modo efficace lo stress perché se noi  cambiamo la “minaccia” non sarebbe più tale; inoltre se ci adattiamo e quindi cambiamo potremmo allontanarci da ciò che consideriamo una minaccia e quindi vivere in modo più sereno.