Home Fitness

Cari sciatori avete iniziato la vostra presciistica? Le piste vi aspettano!

CONDIVIDI

Ok! Ferie finite, scuola iniziata, lavoro ripreso; ormai sono ricominciate tutte le attività che segnano l’inizio della stagione autunno/inverno.

Iniziamo anche la nostra ginnastica presciistica !

Infatti per gli amanti dello sport inizia: l’allenamento in palestra, che sia fitness o sala pesi, il  corso di nuoto, acquagym poi ci sono gli amanti degli sport all’aperto dal calcio, tennis, equitazione, atletica ed infine sci e snowboard.

iSotck Photo
iSotck Photo

Cosa c’è di meglio di una buona ginnastica presciistica per prepararci ad affrontare le piste?

Ovviamente questi  sport non vengono iniziati a settembre, ma in inverno inoltrato.

Nei mesi precedenti però è possibile e direi fondamentale fare, in casa o in palestra, una preparazione fisica mirata a migliorare la muscolatura di gambe, glutei e addome e a rafforzare i legamenti delle ginocchia.

Sono questi infatti i gruppi muscolari che più ci servono durante l’attività sciistica o di snowboard, questa ginnastica viene chiamata nel settore presciistica.

E’ necessario salire su una tavola o su un paio di sci con delle gambe allenate, perché si potrebbero rischiare infortuni a volte anche molto importanti.

Infatti è stato provato statisticamente che il maggior numero di incidenti sulle piste avviene a causa  di una mancata preparazione atletica oppure per stanchezza fisica.

Per chi fa una vita sedentaria è opportuno iniziare questa attività almeno tre mesi prima dell’inizio della stagione sciistica, se poi si riuscisse ad avere una buona forma fisica di partenza sarebbe ancora meglio.

Gli esercizi tipici di preparazione a questi sport sono quelli che generalmente si fanno in una lezione di gag (gambe, addominali, glutei), parliamo ad esempio di squat, affondi, ai quali poi si devono aggiungere esercizi per interno ed esterno coscia, addominali e glutei.

Tutti questi si possono trovare con semplicità su internet o su un semplice manuale di fitness.

Ora potenziare la muscolatura è importante ma per renderla anche più elastica e quindi più reattiva ad un movimento sbagliato direi che non dobbiamo dimenticare mai lo stretching, l’allungamento dei nostri muscoli.

Quindi, se siete abbastanza ferrati nel campo potete lavorare tranquillamente da soli a casa altrimenti tre mesi di palestra con un istruttore vi basteranno per riprendere il vostro sport preferito in piena forma fisica.

Cosa aspettate allora? Le piste vi aspettano!