Home Coppia

Sette pensieri che avvelenano la relazione di coppia

CONDIVIDI

La relazione di coppia è un intreccio di emozioni, di stili di vita, di abitudini e soprattutto di pensieri. La vita quotidiana tra due persone scorre per il 20 per cento sui binari della realtà condivisa e per il restante 80 per cento per la realtà creata dai pensieri che ciascun partner formula in base alle proprie percezioni e al proprio vissuto.

Coppia-che-litiga3

La mente quindi, potrebbe innescare una bomba anche nella relazione di coppia più serena. Attenzione quindi ai pensieri tossici, quelli che avvelenano la quotidianità e la infarciscono di supposizioni che nella maggior parte dei casi si rivelano false.

I sette pensieri tossici per la relazione

Abbiamo riassunto in sette punti, i pensieri che più spesso minano l’equilibrio di una coppia in modo del tutto infondato. L’impulsività e la storia personale prendono il sopravvento proiettando davanti ai nostri occhi il peggior film e riuscendo a condizionare negativamente qualsiasi nostra percezione, che, se vista attraverso le lenti dell’obiettività, apparirebbero del tutto diverse.

Deve avere sempre ragione lui/lei! Identificare il proprio partner come colui che sceglie sempre la cosa sbagliata, non ne combina mai una buona o vuol sempre apparire dalla parte del giusto. Questo tipo di preconcetto, mina la stima che abbiamo del compagno, la stima che lui nutre per se stesso e per il ruolo che ricopre all’interno della coppia. Nessuno è perfetto e ogni giorno, dobbiamo dare la possibilità al nostro partner di stupirci in positivo.

Quando fai qualcosa tu, ci troviamo sempre nei guai! Dare la colpa di causare catastrofi al proprio partner e dare per scontato che ogni gesto o scelta crei dei guai è davvero un pensiero tossico per la relazione.

Dovresti capirmi ormai! Dare per scontato che il partner conosca ogni nostro bisogno e lo debba esaurire, è un grande errore. Se non ci si apre all’altro, esso non può conoscerci. Per questo impariamo a parlare di noi e a chiedere, e tutto diventerà più semplice.

Per colpa tua, tutta la mia vita va a rotoli! Colpevolizzare il partner per i propri fallimenti è da persone immature e questo pensiero può davvero decretare la fine di una relazione. Il senso di colpa è uno dei più potenti distruttori dell’amore.

Che parlo a fare con te, tanto non si ragiona! Anche dare per scontato che il compagno/a non ci capisca è molto pericoloso. Pensare di non poter gestire o capire l’emotività dell’altro, lo allontanerà da voi.

Non si cura più di me, sicuramente avrà una storia con qualcuno! Dare per scontato che l’altro ci tradisca, solo per aver notato un piccolo cambiamento nel suo atteggiamento nei nostri confronti, in primo luogo, mina la stima che abbiamo di noi stessi e poi ricopre la figura del partner di supposizioni che non hanno nessun fondamento.  Le cose non vanno sempre verso una direzione, le spiegazioni possono essere molte.

Mi ha fatto un regalo! Avrà di certo qualcosa da farsi perdonare! Anche credere che le attenzioni del partner nascondano un secondo fine, dimostra una cattiva stima di noi stessi. Per quale motivo una persona che ci ama non dovrebbe regalarci attenzione e doni? Pensate invece di meritare profondamente quel gesto gentile.