Home Dieta e Alimentazione

Ecco perché eliminare il sale dalla nostra dieta

CONDIVIDI

Il sale da cucina è un condimento di cui si abusa e che in molti casi diventa il motivo scatenante di tante patologie.

Troppe volte l’eccesso di sodio nella dieta viene sottovalutato e proprio per questo è giusto venire a conoscenza dei molti danni che questa sostanza può portare al nostro organismo.

sale

Premesso che i cibi in natura contengono il loro quantitativo di sodio, sarebbe buona norma imparare a gustare i cibi nella loro purezza per poterne apprezzare al meglio tutte le qualità. L’abitudine di ‘salare’ ogni pietanza è dannosa e con un poco di buona volontà in poche settimane si potrà eliminare la sapidità dalle nostre papille gustative ottenendo grandi benefici, alcuni davvero immediati.

Attenzione al sale nascosto in alcuni alimenti e cibi preparati, come il pane, di cui una sola fetta ne contiene circa 240 mg. e tutti le zuppe e preparazioni industriali.

La quantità massima di sodio massima al giorno è di 1500 mg, che si supera davvero costantemente se pensiamo che anche solo due tazze di corn flakes ne contengono 400 mg.

Danni provocati dall’abuso di sale nell’alimentazione

I danni provocati dall’abuso di sale nella nostra alimentazione sono molteplici ed alcuni anche molto gravi:

  • ipertensione
  • riduzione delle prestazioni fisiche
  • invecchiamento precoce dei tessuti
  • danni renali
  • osteoporosi
  • cancro allo stomaco
  • infarto

Questi solo alcuni dei danni che l’eccesso di sodio può apportare al nostro corpo. Uno studio dell’Università di Harvard e del Mit ha notato inoltre, molte correlazioni tra l’eccesso di sodio nell’alimentazione e l’insorgenza di malattie autoimmuni come il diabete e la sclerosi multipla.

Condimenti alternativi al sale

Per condire i cibi esistono molte alternative al sale da cucina, anche se, una volta abituate le papille gustative al nuovo regime iposodico, il gusto dei cibi sarà assai migliore.

Se proprio non potete fare a meno di quel toppo di sapidità in più nelle pietanze, ecco alcuni condimenti alternativi al sale.

  • succo di limone
  • aceto di mele
  • succo di sedano
  • sale di sedano
  • polvere di alghe
  • spezie