Home Accessori

Accessori moda: la fusciacca come indossarla

CONDIVIDI

Oggi parliamo di un accessorio moda tipico degli anni ’50 e ritornato in auge già da qualche anno: la cintura a fusciacca.

(IStockPhoto)
(IStockPhoto)

Cinta a fusciacca: come indossarla

Senza dubbio con la fusciacca possiamo dire addio alle  fibbie, sempre un pò fastidiose, e rendere immediatamente fresco il nostro look. Ma vediamo come indossarla.

Sicuramente è un accessorio che mette in evidenza il nostro giro vita ed essendo più spessa delle normali cinture lo fa in modo ancora più evidente. Quindi se abbiamo i fianchi troppo larghi meglio evitare questo accessorio. Se invece abbiamo una figura più longilinea possiamo usare la fusciacca non solo in modo elegante, magari sopra un abito a tinta unita,  ma anche sopra i jeans scegliendo quelle in pelle o in cuoio. Per rendere il nostro look ancora più glamour possiamo aggiungere altre accessori quali bracciali o spille.

Se la usiamo sopra i jeans però non dobbiamo annodarla intorno ai fianchi ma possiamo scegliere di metterla sopra coprendo il bordo dei pantaloni con il fiocco posto di lato. Se decidiamo di indossare un vestito allora la fusciacca possiamo posizionarla sotto il seno: legata stretta e sottile per poi terminare in un vistoso fiocco, oppure spessa e chiusa con un nodo piccolo e centrale sul davanti.

Ci sono diverse modalità in cui la fusciacca può essere legata anche a seconda dell’effetto che vogliamo ottenere, infatti se vogliamo sfruttare la lunghezza del tessuto possiamo fare un nodo semplice che ricade sul fianco, se al contrario vogliamo mettere in risalto la sua ampiezza possiamo arrotolare le due estremità l’una intorno all’altra e poi stringere sulla vita, per poi terminare un nodo piccolo posteriore che sia però nascosto.