Home Attualità

Matrimonio più commovente di sempre: la sposa in sedia a rotelle si alza per percorrere a piedi la navata

CONDIVIDI

Aveva diciassette anni Jaquie quando un incidente di nuoto la costrinse su uan sedia a rotelle. Lei, atleta nata, avrebbe dovuto arrendersi a una vita in sedia a rotelle. Pare però che arrendersi non faccia parte delle sue capacità!

picmonkey-collage-12-02-18

Per il giorno del suo matrimonio Jaquie Goncher ha infatti regalato un momento a dir poco magico a famialiri e amici, nonché al suo sposo: per l’ingresso alla cerimonia si è alzata e ha percorso la navata sulle sue gambe.

L’incredibile impresa della sposa Jaquie Goncher

Subito dopo l’incidente, Jaquie si era impegnata per tornare a camminare: a sei mesi dal fatto era in grado di alzarsi in piedi ma, ahimè, i prograssi si fermarono lì.

VIDEO NEWSLETTER

Sono andata in palestra ma sono stata così frustrata da non volerci tornare più. Ho provato a costringermi ad andarci ma continuavo a fallire anche nelle cose più semplici. La prima volta che sono tornata sulla cyclette non riuscivo nemmeno a muovere i pedali quel tanto che basta a tenere accesa la macchina: niente da fare, si spegneva.  Mi sono messa a piangere. Ho capito a quel punto che così avrei solo provato disgusto per me stessa.

Momenti che per chiunque sarebbero stati a dir poco difficili ma Jaquie aveva un sogno: entrare camminando lungo la navata il giorno del suo matrimonio e, ovviamente, festeggiare l’evento ballando. Be’, il sogno è divenuto realtà!

Dopo tanti sforzi Jaquie Goncher è riuscita ad attraversare la navata sulle sue gambe, a rimanere alzata per tutti i 45 minuti della cerimonia e per buona parte delle 5 ore del ricevimento nuziale, primo ballo da sposata incluso naturalmente.

In molti hanno gridato al miracolo ma, per chi non credesse a simili cose, è comunque possibile vederci uno straordinario traguardo, figlio della perseveranza di una donna altrettanto straordinaria.

schermata-2016-10-28-alle-12-08-41