Home Gossip

Belen Rodriguez nei guai: il patron di Tutto Sposi svela tutto, ecco cosa ha fatto e quanto ha guadagnato la showgirl

CONDIVIDI

Belen Rodriguez finisce nella bufera. La showgirl argentina è nei guai dopo la partecipazioni a Tutto Sposi. Dopo essera stata attaccata dai fans per essee arrivata molto in ritardo, contro Belen ha puntato il dito il patron di Tutto Sposi, Lino Ferrara che ha rilasciato un’intervista ai microfoni del settimanale Novella 2000.

belen-rodriguez
BELEN RODRIGUEZ, L’ATTACCO DEL PATRON DI TUTTO SPOSI

Lino Ferrara, patron di Tutto Sposi, in un’intervista rilasciata a Novella 2000, attacca Belen Rodriguez svelando cosa ha fatto la showgirl argentina:

“La signora Belen Rodriguez si è comportata da diva creando parecchi problemi. Forse si è dimenticata che chi diventa una star deve ringraziare sempre il suo pubblico. L’elenco è lungo. La signora Belen è arrivata in ritardo e in un posto che non era quello concordato, saltando così il taglio del nastro ufficiale dove l’attendevano le autorità presenti. Abbiamo quindi dovuto fare un secondo taglio del nastro, durante il quale la Rodriguez ha creato problemi per la presenza dei fotografi, rifiutandosi persino di farsi immortalare accanto alla scritta Tutto Sposi. Ma non è tutto. Si è rifiutata i percorrere il giro tra gli stand della fiera dove l’attendevano gli espositori, fermandosi al primo padiglione, per poi non concedersi alle interviste dei giornalisti della tv e della carta stampata”.

Stanco dell’atteggiamento di Belen Rodriguez, il patron di Tutto Sposi è intervenuto in prima persona: “A un certo punto è successo di tutto… e sono intervenuto di persona. Alla signora Belen Rodriguez ho detto “Va bene fare la diva, ma fino a un certo punto. Io sono un professionista e come tale mi comporto. E mi aspetto altrettanto da lei. Se non vuole rispettare il contratto se ne può anche andare e lei mi ha risposto Tanto i soldi me li hai già dati”.

Lino Ferrara ha anche svelato il cachet di Belen Rodriguez: “La signora Belen ha ricevuto due bonifici, prima di arrivare a Napoli, per un totale di 25 mila euro (oltre l’Iva), la cifra concordata per la sua presenza della durata di un ora e 20 minuti (dalle ore 20,15 alle 21,35). Oltre alle spese.. Abbiamo pagato il viaggio aereo per lei e la sua assistente: due biglietti andata e ritorno in Business Class. Oltre ad aver riservato loro due suite al Grand Hotel Santa Lucia di Napoli, dove hanno pernottato dopo l’evento”.