Home Dieta e Alimentazione

Essere in forma e ritrovare la linea con le gemme

CONDIVIDI

Cerchiamo una dieta che ci aiuti a perdere peso e che sia possibile seguire per lunghi periodi senza effetti collaterali e che sopratutto sia naturale?

(IStockPhoto)
(IStockPhoto)

Un aiuto ci arriva, in questo senso, dalle piante ed in particolar modo dalle loro gemme.

L’aiuto ci arriva dalle gemme

Si perché i gemmoderivati non hanno bisogno di prescrizione. Si possono scegliere a seconda del problema e sono facili da usare perché la dose e i tempi sono sempre gli stessi ossia 25 gocce da sciogliere in mezzo bicchiere d’acqua prima di colazione, pranzo e cena. .

I gemmoderivati sono  ottenuti dalla macerazione in una soluzione alcolica delle gemme e dei germogli, le parti della pianta più giovani e ricche di principi attivi.

VIDEO NEWSLETTER

Ad esempio il fico è adatto ha combattere la fame da stress o nervosa questo perchè il cromo contenuto nel fico ha una funzione calmante dell’appetito ed è di facile assorbimento. Agisce anche sul desiderio di cibi dolci o che contengono amido. Lo si può usare anche nella fase di mantenimento per cicli di 3 mesi ma con uno di stop.

Se invece abbiamo problemi di cellulite o ritenzione idrica possiamo usare le gemme di sorbo che ha una azione diuretica senza condizionare la pressione sanguigna. Se lo si associa ad una dieta ipocalorica permette di eliminare le tossine presenti nel nostro organismo determinando un senso di depurazione oltre alla perdita di peso. Se il nostro problema è la cellulite possiamo utilizzare le gemme del faggio che svolgono un’azione drenante e tonificante  dei tessuti. Oppure possiamo provare le gemme di frassino che  stimola l’attività dei reni, favorendo così l’eliminazione dei liquidi in eccesso presenti nell’organismo.

Non resta che provarli si trovano con facilità  in farmacia o in erboristeria.