Home Outfit

Moda e regole, quelle cadute in disuso

CONDIVIDI

Giusto e sbagliato, elegante e rozzo, fashion e out. Nella moda una linea sottile divide le scelte più riusciute da quelle decisamente da non ripetere, un insieme di regole dettate dalle tendenze e dal buon senso che ci aiutano a rimanere sui giusti binari. Ma queste regole sono scolpite nel marmo o scritte sulla sabbia? Alcune sappiamo essere davvero immortali e intoccabili, altre però accusano lo scorrere del tempo e si trasformano, nel giro di qualche anno, in norme stantie da superare a piè pari.

Ecco dunque che ciò che un tempo ritenevamo essere un limite invalicabile diventa improvvisamente un confine labile e decisamente da ignorare. CheDonna.it vi ricapitola alcune regole un tempo auree e oramai da dimenticare.

floral pattern young girl dresses in children wear fashion shop
iStock Photo

Regole diventate taboo della moda

Alcuni anni fa mai avremmo avversato le seguenti norme mentre oggi le sovvertiamo quotidianamente. Rivediamole insieme:

1 – Blu e nero mai insieme

I due colori inaccostabili (un po’ come nero e marrone) mentre oggi la tshirt blu elettrico sulla gonna nera in pelle è una scelta super glamour.

2 – No al mix di stampe

Mai nire righe e quadri o, peggio, righe e fiori. Oggi ci domandiamo invece dove sia il problema: perché limitarcinell’accostare le fantasie più inn del momento?

3 – Rispetta le tue forme

E’ vero, il buon senso vorrebbe che l’abbigliamento ci aiuti a nascondere i difetti e valorizzare i pregi. non viviamo però tutto ciò come una gabbia in cui rinchiuderci volontariamente. Se avete un seno prosperoso ma volete provare una maglia a righe orizzontali non impeditevelo. Se avetei fianchi larghi ma vi piacciono i jeans a vita bassa, condetevene pure un paio.

4 – Oro giallo e oro bianco

Un po’ come le fantasia di cui sopra, anche i metalli andavano scelti senza scivolare nei mix. Oggi la varietà sembra ivnece l’unica regola valida.

5 – La borsa si abbina alle scarpe

Mamma ci dieva sempre che borsa nera voleva scarpe nere. Oggi?Ribelli nell’animo, abbiamo deciso di fare un po’ come rpeferamo: ciò che contaè l’armonia dell’insieme.