Home Coppia

Crisi di coppia: i tipi di matrimonio che non funzionano

CONDIVIDI

Siamo cresciute con  “e vissero felici e contenti”, ma oggi sembra che questa frase non sia più di moda, in Italia infatti sono 54 mila i divorzi ogni anno.

(IStockPhoto)
(IStockPhoto)

Ma perché questo? Perché l’amore non è eterno e non è destinato a durare per sempre? Oppure esistono fattori contingenti che minano il rapporto di coppia?

Quando cominciamo un rapporto di coppia siamo consapevoli che può funzionare oppure ci si stiamo inserendo in una dinamica che a lungo andare porta  all’esaurirsi della relazione e dell’amore?  Per cercare di capirlo vediamo quali sono le coppie che sono destinate a lasciarsi.

I matrimoni che non funzionano

Stiamo sempre in crisi: ci lasciamo ci riprendiamo ci amiamo ci odiamo. Insomma le coppie perennemente in crisi che non sono mai state felici, nelle quali nessuno dei partner racconta con positività il loro rapporto di coppia.

Gli irosi: Si litiga sempre. Sono coppie caratterizzate da vere e proprie esplosioni di rabbia ci si insulta a vicenda per poi fare pace subito dopo! Alla lunga questa modalità comunicativa stanca e si va incontro a separazioni burrascose e a volte violente.

I piccioncini: Sono le coppie in cui si fa tutto insieme, ci si gratifica continuamente, si riconoscono sempre e solo gli aspetti positivi dell’altro….ma a lungo andare l’andare sempre d’accordo stanca! Nel rapporto di coppia c’è bisogno anche di qualche discussione per mantenere vivo il rapporto e per mantenere la propria individualità.

I traditori: La vita di coppia va male? Beh possiamo trovare gratificazione in una relazione extra coniugale…. Ma superata la crisi si ritorna insieme perché ancora non siamo pronti a lasciare l’altro. Ma fino a quando questo può durare?