Home Attualità

Addio Dario Fo. Morto l’autore di “Mistero Buffo”

CONDIVIDI

Attore, drammaturgo, scenografo, regista, impresario. Dario Fo è stato molte cose ma, in primis, un orgoglio per la cultura italiana che oggi ne piange la scomaprsa.

Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images
Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

Morto Dario Fo

Dario Fo si è spento all’eta di 90 anni, dopo dodici giorni di ricovero in ospedale a Milano.

Figlio di un capostazione, ha sempre riconosciuto la grande fortuna che il fato ha voluto concedergli, portandolo da un paesino del Lago Maggiore al premio Nobel per la letteratura e, soprattutto, all’incontro del destino, quello con il suo grande amore, Franca Rame.

Una sotria passionale la loro, dalla quale navque un figlio, Jacopo, e tante opere folli, controverse e capaci di riscrivere la cultura italiana.

Dairo Fo ha sempre attinto dalla quotidianità per realizzare grandi testi, come il suo più famoso, Mistero Buffo che nel ’69 racconta le storie della Bibbia e dei Vangeli, di papi tronfi e di villani sagaci.

Scrittore instancabile, sforna opere teatrali, libri e dipinti a non finire, sempre inviso dai grandi poteri (fu bandito per anni dalla Rai e i suoi spettacoli durante gli anni della strategia della tensione venivano regolarmente interrotti dalle autorità), forse più amato all’estero che in Italia.

Dario Fo ha lavorato fino all’ultimo. Ecco che cosa scriveva durante gli ultimissimi giorni di ricovero:

È come una sfida a ramino. Puoi vincere o perdere, ma quel che conta è la partita