Home Reality Show

Gemma Galgani svela tutto: la verità sull’ex marito e l’amore con un divo della televisione

CONDIVIDI

Gemma Galgani, nonostante le delusioni, continua a credere nell’amore. La dama storica del trono over di Uomini e Donne, in un’intervista rilasciata ai microfoni del settimanale Chi, ha parlato per la prima volta del suo matrimonio e dell’amore con un vero divo della televisione italiana. Curiosi di scoprire cosa ha raccontato? Noi di CheDonna.it vi raccontiamo tutto.

gemma galgani
Gemma Galgani (FOto Facebook)

GEMMA GALGANI, LA VERITA’ SULL’EX MARITO E SULL’AMORE CON WALTER CHIARI

Nonostante in molti non lo sappiano, Gemma Galgani è stata sposata. Ai microfoni del settimanale diretto da Alfonso Signorini, la dama ha rivelato le cause della fine del suo matrimonio.

Eravamo giovani, lui anche più di me. Siamo quasi scappati di casa per vivere il nostro amore, che i nostri genitori non assecondavano. Prima che ci “perdonassero” abbiamo vissuto alcuni giorni in macchina, adottando persino un gattino abbandonato. Dopo essere stati perdonati, vivemmo un po’ nell’orbita della sua famiglia, ma mi andavano stretti: troppa agiatezza e un perbenismo che mi voleva non lavoratrice. Non volevo una gabbia dorata“.

Gemma, poi, ha raccontato come è riuscita a superare la morte dell’adorato gatto Piripicchio: “Un’amica mi ha ospitato per un po’ a Rimini dove ha un pezzetto di campagna. Lì c’è il gallo Albano con cui ho parlato e cantato. Sono sciocchezze? Attirano il sarcasmo? Invece io mi sento ricca, le emozioni sono un arcobaleno, non esistono solo quelle più note. […] Aspetto il mio Rhett (Butler, riferendosi al personaggio di Via col vento, ndr) almeno lui Rossella l’amava. Io non mi stanco di cercare”.

Infine, ha parlato di Walter Chiari con il quale avrebbe avuto un flirt: “Non ufficializzo niente. Diciamo che fu una soddisfazione professionale. Lui era la disperazione di tutti gli impresari, perché arrivava sempre in ritardo. Io stupii tutti riuscendo a farlo arrivare puntuale a 40 spettacoli consecutivi”.