Home Accessori

Chelsea boots, come li abbino?

CONDIVIDI

Tra tacchi vertiginosi e modelliche strignono il piede fino alla morte, resta a noi donne un unico faro di speranza in fondo al tunnel della moda: i chealsea boots.

Questi stivaletti, divenuti di grande tendenza negli anni ’60 grazie ai Beatles, sembrano destinati a non uscire mai più dal panorama glamour e, autunno dopo autunno, tornano a fare capolino nei nostri armadi.

Scopriamo allora come sfruttarli al meglio.

schermata-2016-10-11-alle-09-47-58

Una scarpa bassa e comoda che però, con i giusti abbinamenti, può divenire supporto “super stiloso” per la nostra femminilità. A quali capi legare allora i chelsea boots?

Abbinamenti per i chelsea boots

CheDonna.it vi suggerisce oggi alcuni abbinamenti vincenti per valorizzare queste scarpe: cappotti, gonne e pantaloni selezionatissimi che renderanno i vostri chelsea boots a dir poco irresistibili. Provare per credere!

1 – Denim

Afferra i tuoi jeans preferiti, indossa un comodo maxi pull e avrai il perfetto look casual da completare con i chelsea boots. Questa scarpa sta bene davvero con ogni genere di jeans, che sia skinny o a vita alta e dal sapore un po’ vintage. In fin dei conti è uno stivale che punta sulla comodità.

2 – Gonna svolazzante

Che sia longuetto o super corta darà subito un tocco femminile e sbarazzino al look. Nel primo caso unisci una blusa morbida mentre, se preferirai il corto, una canotta dals apore rock farà al caso tuo.

3 – Pantalone nero

Soprattutto se anche la scarpa riprende los tesso colore è l’unione perfetta per un look da lavoro: sobio, serio e pulito darà subito un’immagine da vera professionista.

4 – Calze coprenti

Se punti su minidress o gonne corte è senza dubbio una scelta obbligata, perfetta per rispettare l’anima sobria di questa scarpa e evitare qualsiasi tipo di eccesso sexy per un look da giorno.

5 – Maxi cappotto

E’ l’accostamento perfetto per rispettare lo spirito un po’ mascolino di queste calzature. Puoi optare per tinte base come nero o marrone, oppure osare con un tocco di colore che trasformerà il cappotto in assoluto protagonista dell’outifit.