Home Capelli

Come prevenire la forfora con uno shampoo fai da te

CONDIVIDI

La forfora è il nemico per eccellenza per tutti gli amanti del look: se cade su di una giacca scura o un qualsiasi altro indumento, risulta particolarmente visibile.  Creando un inconveniente estetico che arreca spesso imbarazzo.

(IStockPhoto)
(IStockPhoto)

Ma sappiamo come si forma? Iniziamo col dire che si tratta di una vera e propria patologia determinata dalla desquamazione del cuoio capelluto, provocando la formazione di piccole scaglie bianche e secche.

Shampoo antiforfora: come farlo

In commercio esistono numerosi prodotti per combatterla, ma  a volte risultano essere troppo aggressivi.  Se abbiamo questo problema e vogliamo risolverlo con qualcosa di più soft possiamo provare con rimedi casalinghi. Ecco una ricetta per preparare uno shampoo in casa.

Per preparare uno shampoo antiforfora abbiamo bisogno di un po’ di ortica, le cui proprietà permettono di eliminare l’eccesso di sebo e la conseguente infiammazione del cuoio capelluto.  Mettiamo a bollire l’ortica per 15 minuti, lasciamo raffreddare quindi frulliamola insieme all’acqua. In un altro pentolino sciogliere del sapone neutro a bagnomaria e fare raffreddare. Unire i due composti e amalgamare con un cucchiaio. Versate lo shampoo in un flacone  e ponetelo nel frigo per circa un paio d’ore così che si possa addensare.

Prima dell’uso agitate sempre la bottiglietta cosicché i principi attivi presenti risaliranno così dal fondo, distribuendosi in tutta la lozione. Questo shampoo può essere usato tutti i giorni, lasciate agire l’antiforfora per qualche minuto, poi sciacquate. I primi risultati si otterranno già dopo pochi lavaggi.