Fibre, come sfruttare queste alleate della dieta?

Fibre, sentiamo sempre decantarne l’importanza ma sappiamo davvero come inserirle al meglio nella nsotra dieta? Ci spiega tutto Enzo, Coach del Benessere di CheDonna.it.

Ecco i consigli su come assumere il giusto quantitativo di fibre e quali benefici possiamo raggiungere.

iStock Photo
iStock Photo

Buona settimane a tutte! Allora care amiche, oggi vi voglio parlare di un argomento spesso sottovalutato o quasi ignorato. Sto parlando delle fibre. E già spesso ci diciamo “Sì! dovrei mangiare più fibre per ridurre la pancia o per sgonfiarmi”, ma in effetti vedendo poi le nostre azioni quotidiane possiamo capire che in fondo in fondo non abbiamo veramente capito la loro importanza, altrimenti saremmo più bravi, non pensate?

Innanzi tutto dobbiamo capire che esistono due tipi di fibre:

-Le fibre solubili: che rallentano il transito del cibo nel nostro apparato digerente, facendo sì che abbiamo una sensazione di sazietà maggiore. In oltre rallentano l’assorbimento nella circolazione del glucosio (zucchero) aiutando in questo modo a tenere sotto controllo i livelli della glicemia nel sangue durante la giornata, contribuendo così a ridurre eventuali attacchi di fame o cali di energia dovuti alla “ipoglicemia” (se non vi ricordate cos’è vi consiglio di andare a riguardare l’articolo sugli zuccheri e carboidrati di qualche settimana fa). Un’altra importante funzione è quella di aiutare anche ad abbassare i livelli di colesterolo. Io personalmente ho iniziato da qualche settimana a dare ai miei cari un integratore con un tipo di fibre indicate specialmente per questa ultima precauzione.

-Le fibre insolubili invece: aiutano a stimolare il tratto digerente e l’intestino aumentano sia il volume delle feci (aiutando così ad una miglior regolarità intestinale), apportando così molti benefici come un rischio ridotto di emorroidi, stitichezza e tumori.

Per chi è focalizzato sul proprio controllo del peso, il consiglio è di prediligere delle fonti di fibre, perché in genere hanno meno calorie per porzione a differenza di altri cibi che abbondano di zuccheri e grassi.

Un’altra domanda importante da farsi è: di quante fibre ha bisogno il mio corpo ogni giorno?

La quantità minima consigliata è di 25gr al giorno, dose che tuttavia non viene quasi mai raggiunta.

Come aiutarci a soddisfare questo fabbisogno? Un ottimo metodo, che è quello che utilizzo anch’io, è quello di aiutarci con un integratore naturale di fibre, poi iniziamo a mangiare cibi integrali e dimentichiamoci di tutti quei cibi industriali raffinati, ricordate che se non lo fate vuol dire che state rinunciando a salute e gusto per solo una questione di bellezza estetica del cibo. In più non dimenticatevi di frutta e verdura.

A voi la scelta SEDERE SODO E PANE NERO o SEDERE MOSCIO E PANE BIANCO?

Ricordate ragazze, siamo lavorando…

PER DIVENTARE LA MIGLIOR VERSIONE DI VOI STESSE

Coach Enzo

 

Enzo Margotta

Coach del Benessere Membro Indipendente Herbalife

FACEBOOK: https://m.facebook.com/coachenzoh24/

PER CONTATTARE I NOSTRI ESPERTI SCRIVI A espertorisponde@chedonna.it