Gli uomini ci preferiscono struccate: perché?

iStock Photo

“Mi piaci così, acqua e sapone”. Quando il nostro lui ce lo dice pensiamo sempre che sia perché ha fretta di uscire e noi siamo in ritardo o, più probabilmente, perché non intuisce nemmeno vagamente quanta fatica e prodotti possano nascondersi dietro quel look apparentemente naturale. Senza dubbio entrambe le opzioni sono aprticolarmente valide ma forse c’è anche qualcosa di più. Non ci crederete ma è realmente possibile che struccate gli piacciamo veramente di più!

iStock Photo
iStock Photo

Senza trucco piacciamo di più: è scienza!

Niente smokey eyes o labbra rosse per catturare il principe azzurro: lui ci preferisce al naturale, senza filtri, semplici, come il suo cervello è più agevolato a catturare la nostra immagine.

Già, perché la preferenza per il look acqua e sapone non è figlia di una innata bontà di sentimenti che spinge il maschio verso il “ti amo così come sei”, quanto frutto di una vera e propria predisposizione della mente.

Il cervello preferisce decodificare stimoli poco complessi, come per l’appunto un volto pulito. A spiegarlo è uno studio pubblicato dalla Royal Society Open Science frutto della ricerca di un gruppo di studiosi del National Center for Scientific Research di Parigi. 169 uomini sono stati fermati per le strade di Montpellier ed è stato chiesto loro di osservare i volti di 168 donne, di età compresa tra i 18 e i 26 anni, tutte immortale su sfondo rigorosamente nero, per indicare poi quelli più attraenti.

I tratti più apprezzati sono risultati essere quelli più dolci e semplici, a tal punto che lo studio sottolinea come la teoria secondo la quale la selezione del partner avviene in base alla selezione naturale (come la tendenza dell’uomo a scegliere compagne più giovani spinto dall’istinto di procreare) sarebbe da rivedere:

Questi tratti che abbiamo individuato con la nostra ricerca – spiega il professore Julien Renoult – fanno spazio ad altri fattori biologici, culturali e individuali che possono influenzare la scelta di un partner.

Una cosa comunque è sicura: da oggi spenderemo meno tempo tra fondotinta e correttore!