Post Partum: pancia addio! Ecco alcuni consigli per tornare in forma

iStock Photo

Il periodo gestazionale e quello successivo al parto sono caratterizzati da una trasformazione totale del corpo della donna, soprattutto per quello che riguarda la parte addominale che tende a dilatarsi per favorire l’ accrescimento del feto. Tutte le donne dopo il parto guardando la propria pancia si chiedono:” tornerai  mai come prima?”. La risposta a questa domanda è SI.  Ma c’è bisogno di un po di tempo, più o meno lo stesso tempo della gravidanza, e di un po’ di movimento fisico oltre ad alcuni “consigli di bellezza”. Solo così la pancia piatta farà ritorno!

iStock Photo
iStock Photo

Pancia piatta ben tornata: ecco come fare

Eccone alcuni. Partiamo dalla pancera: è bene usarla i primi 10 giorni dopo il parto  perché aiuta a ripristinare i rapporti tra muscoli e tendini della pancia. E’ però importante scegliere un modello che sostenga senza costringere, in tessuto elastico e con fasce laterali regolabili.

Per le smagliature possiamo utilizzare un olio o una lozione corpo che dopo ogni doccia aiuti la pelle a ritornare elastica e più soda. Per facilitare questo processo possiamo anche aiutarci con un massaggio a pizzicotti. Alziamo piccole porzioni di pelle usando il pollice l’indice e il medio, tendiamola e poi lasciamola andare….Stiamo attente alla pressione che esercitiamo perché deve essere leggere e non farci male!

Trascorse due settimane dal parto possiamo iniziare con un’attività fisica che riattivi tutti i muscoli. Che sia un esercizio fisico leggero ma costante. E’ bene partire prima con una leggera passeggiata quotidiana di 30’ circa anche con bebè al seguito. In questo modo iniziamo a migliorare la tonicità muscolare e a smaltire qualche chilo preso durante il periodo gestazionale. Una volta preso il ritmo possiamo introdurre alcuni esercizi più specifici come gli addominali.

Come ultimo consiglio una sana alimentazione, soprattutto poi se la mamma allatta. L’alimentazione giusta da seguire è quella equilibrata caratterizzata da cibi semplici ma sostanziosi e, soprattutto, facili da digerire. Per ridurre la pancia basta usare alcuni accorgimenti come, ad esmepio, limitare il sale. Questo infatti provoca ritenzione di liquidi e quindi gonfiori. Consumare tanta frutta ma lontano dai pasti. ed evitare cibi troppo elaborati o troppo cotti, sono anch’essi ottimi accorgimenti. In ultimo, per combattere la stitichezza, facciamo incetta di cereali e tanta verdura.

Buona attività fisica neo mamme!