Home Bellezza Capelli Acconciature a prova di ricci

Acconciature a prova di ricci

CONDIVIDI

Come già abbiamo detto i capelli ricci sono bellissimi da vedere ma un po’ complicati da gestire e pettinare.

Le acconciature, soprattutto quelle più elaborate, vengono considerate dei veri e propri miraggi cose che appartengono solo a chi ha una chioma liscia.

In realtà bastano davvero poche mosse per ottenere delle splendide acconciature “ricce”.

iStock Photo
iStock Photo

Come acconciare i capelli ricci

Innanzitutto è bene utilizzare prodotti, quali schiuma o fluidi anti crespo, che nutrano, esaltino e definiscano la forma naturale del riccio. Vediamo ora qualche idea che possa aiutarvi a gestire i vostri ricci.

L’acconciatura che meglio si sposa con il riccio è lo chignon. Alto o basso che sia mette sempre in risalto la forma ed il volume dei ricci.

Per un look da tutti i giorni il raccolto morbido è l’ideale. Basta tirare su i capelli, anche in ciocche di diversa grandezza, e fermare il tutto con qualche forcina facendo però attenzione a lasciare libera qualche ciocca così da dare un tocco naturale all’acconciatura.

Hai i capelli ricci e corti? Beh non disperare c’è una soluzione anche per te! Il miglior modo per esaltarli è quello di legare con un laccio o una fascia soltanto la parte anteriore lasciando gli altri liberi.

Per un look da sera possiamo usare un raccolto basso con dei ricci che scappano via oppure un raccolto alto con un ciuffo di ricci che ricade in avanti.

Un ultimo consiglio: per rendere unica la pettinatura possiamo utilizzare cerchietti, fermagli gioiello oppure fermagli a fiore.

Teresa di Benedetto