Miss Italia 2016, tra polemiche e sfottò

Miss Italia 2016 è la fiorentina Rachele Risaliti. La proclamazione sabato sera su La7. I particolari da CheDonna.it.

Rachele Risaliti, Miss Italia 2016 (Foto Facebook)
Rachele Risaliti, Miss Italia 2016 (Foto Facebook)

Viene dalla Toscana la Miss Italia di quest’anno. Si chiama Rachele Risaliti, 21 anni, 1 metro e 77 cm di altezza, occhi verdi e capelli biondo cenere. Rachele è nata a Prato, ma residente a Firenze, dove studia Fashion Marketing Management e sogna di frequentare un master all’estero per diventare una Trend Forecaster. Ha praticato ginnastica ritmica a livello agonistico per 11 anni. “Lo sport è stato per me sinonimo di disciplina, senso del dovere, rispetto e sacrificio, insegnamenti che hanno contribuito fortemente a formare il mio carattere e a superare tanti momenti di difficoltà”, ha detto. Ha partecipato al concorso con a fascia di Miss Toscana.

In finale con Rachele c’era per la prima volta una miss “curvy“, Paola Torrente,22 anni, di Angri (Salerno), Miss Italia Keyrà Campania. Alta 1 metro e 80, taglia 46, occhi marroni e capelli castani. Studentessa di ingegneria, ma appassionata di moda. La miss curvy si è classificata seconda, ma in molti avrebbero voluto che vincesse il titolo di Miss Italia 2016.

Sul web si è scatenata una vera e propria battaglia tra sostenitori della miss fiorentina da una parte e quelli della miss campana dall’altra. Tra chi difendeva la scelta di pubblico e giuria per una bellezza filiforme e chi invece sosteneva la bellezza più morbida della campana.

In questa battaglia si è inserito, involontariamente l’agente di Rachele Risaliti, Giovanni Rastrelli, che nel trasmettere con una diretta Facebook il video della proclamazione di Miss Italia 2016 ha mandato in onda anche una frase infelice, pronunciata da qualcuno vicino a lui: “Questa è la prova che gli italiani non vogliono ‘ste caxxo di curvy…. sono proprio contento…!

Parole che hanno suscitato indignazione. Su tutte, la più arrabbiata è Elisa D’Ospina, fashion blogger che da anni si batte per la valorizzazione della bellezza delle donne formose. Sulla sua pagina Facebook Elisa ha scritto:

“Una bellissima edizione con una squadra molto affiatata. Mi chiedete se sono felice del risultato raggiunto? Beh in parte.
Se da un lato abbiamo scritto la storia portando una bellissima donna formosa al secondo posto, dall’altra parte mi ritrovo una Miss che dichiara che sua madre le dice che è fortunata a non avere i fianchi larghi e la stessa madre interviene in diretta dicendo che le curvy dovrebbero gareggiare in una categoria a parte, e un agente del concorso ( Giovanni Rastrelli) che al momento della proclamazione fa una diretta dove “qualcuno” urlando afferma “Questa è la prova che l’Italia non vuole ste CAZZO di curvy”, capite che da stare allegri c’è gran poco. Il problema è l’ignoranza irrecuperabile che c’è in questa società e il danno peggiore è che tutto ciò non arriva da ragazze di 20 anni, ma da adulti”.

Le polemiche, però, non sono finite qui. C’è anche chi ha accusato Rachele Risaliti di essere una raccomandata di Matteo Renzi, perché viene da Firenze. Come se al Presidente del Consiglio in questo momento, tra crisi economica e terremoto, importasse dell’elezione di Miss Italia!

La povera Rachele, poi, è finita nel bersaglio del web per la sua presunta somiglianza con Antonio Conte, ex ct della Juventus e della Nazionale, ora allenatore del Chelsea.

Uno dei tanti sfottò apparsi su Twitter

Rachele Risaliti eletta Miss Italia 2016 – VIDEO

Da leggere