Home Maternità Non dite queste 10 cose ad una mamma depressa

Non dite queste 10 cose ad una mamma depressa

CONDIVIDI

Un argomento che sta a cuore di moltissime mamme che ancora oggi fanno fatica a dar voce ai loro pensieri più bui e tristi: la depressione post parto. Accade che chi ci sta intorno non vuol fare altro che aiutare, ma molto spesso l’aiuto si trasforma in ulteriore intolleranza, perché le parole hanno un peso, un peso schiacciante per una mamma depressa.

Mai dire queste 10 frasi ad una mamma depressa!

mamma depressa2Abbiamo parlato di questo argomento tante volte e ribadiamo che non è mai abbastanza. La gravidanza è uno dei momenti più belli nella vita di una donna, ma il cambiamento repentino dopo il parto, la nuova realtà in cui si viene catapultati può fare veramente brutti scherzi alla mente. Una mente che è affaticata dai nuovi ritmi, dalla nuova situazione, il passaggio da 2 a 3, il trovare l’armonia. La stanchezza prende il sopravvento, gli ormoni giocano nel corpo a rincorrersi (detto molto alla leggera), le incomprensioni col partner insorgono e tutto diventa un peso, perfino il nuovo arrivato.

È una fase molto delicata, un tunnel da cui spesso non si vede via d’uscita. Non si vorrebbe fare altro che mettere la testa nella sabbia (come gli struzzi) e non vedere e non sentire più nulla. L’autostima subisce un duro colpo e inizia a sgretolarsi, l’aiuto che ci si aspetta non arriva, ci si sente sole e abbandonate, soprattutto da chi ci sta vicino, senza pensare al fatto che anche i neo-papà stanno vivendo quasi le stesse difficoltà della neo-mamma.

Quando poi si vuole aiutare una mamma depressa partono frasi e parole che sono atte a sollevare il morale, succede che la neo-mamma invece di reagire bene, finisce col diventare ancora più intollerante e chiudersi sempre di più in sé stessa.

Se proprio si vuole dare un supporto ad una mamma depressa, allora iniziamo col non dire le 10 frasi seguenti:

  • “Alzati e fa’ qualcosa”
  • “C’è chi sta peggio di te”
  • “ Cercati  un hobby”
  • “Pensa in maniera positiva”
  • “Sorridi che la vita ti sorride”
  • “Su col morale”
  • “Sforzati di stare bene”
  • “Non pensarci troppo e reagisci”
  • “Stai ingigantendo i tuoi problemi”
  • “Smettila di pensare al passato”

mamma depressa3Sono consigli questi che non possono essere dati senza considerare e/o provare ad immaginare lo stato d’animo della mamma depressa, soprattutto senza capire il dolore e la sofferenza che sta vivendo in quel particolare momento. Ovviamente, è apprezzabile voler aiutare, poiché spesso ci si rattrista nel vedere una persona cara stare male, ma a volte basterebbe un semplice

“Sono qui”

che potrebbe essere un piccolo spiraglio di luce per una mamma depressa, potrebbe significare una prima apertura della mamma sofferente e lasciarsi andare per la prima volta in un pianto disperato, ma liberatorio oppure arrabbiarsi, urlare tutto il suo dolore. Ciò potrebbe costituire un nuovo punto di partenza, più consapevolezza della situazione, una nuova speranza e magari essere anche la motivazione per rivolgersi ad uno specialista in materia per iniziare a guarire dalla depressione post parto.

CONOSCIAMO LA NOSTRA PSICOLOGA TERESA – VIDEO!