Home Coppia

Vacanze separate? A volte possono salvare la coppia

CONDIVIDI

Agosto sta per arrivare, e per molti rappresenta un atteso periodo di vacanza e relax ma per altri può rappresentare un momento temuto, come per esempio per le coppie che si accingono a dover fare vacanze separate per motivi familiari o lavorativi.

donna-al-telefono

Questo periodo di separazione può essere vissuto con ansia o in un modo più costruttivo che possa far del bene alla relazione e in alcuni casi anche salvare la coppia.

Vacanze separate, come viverle in modo sereno e costruttivo

Se siete tra quelli che si troveranno a vivere una o più settimane di vacanze separate dal proprio compagno per motivi di forza maggiore, cercate di rilassarvi e preparatevi a vivere un’esperienza positiva, nonostante la lontananza dalla persona che amate.

In troppi casi le vacanze separate vengono abbinate alla parola ‘tradimento’ e una volta approdati sul pianeta dell’infedeltà anche una settimana in una residenza per anziani nella nostra mente si trasformerà in un party di Play Boy!

I pensieri giusti per vivere le vacanze separate in modo rilassante

Essere sicuri di noi stessi e credere nella relazione, ci permetterà di vivere il distacco in modo rilassato, vivendo tutte le sensazioni e i sentimenti belli che questa circostanza può portare o riportare all’interno della coppia.

Molte volte però questa separazione  diventa un vero e proprio incubo per chi resta, ma soprattutto per chi parte, che si ritrova a vivere un vero e proprio assedio telefonico giornaliero con interrogatori annessi.

Partiamo dal presupposto che se un uomo o una donna vogliono esserci infedeli, lo possono fare ogni giorno e non aspettano certo di andare in vacanza.

Un iper controllo da parte dei partner, non farà altro che gettare ansia e insicurezza nella relazione e quando il dubbio si insinua è davvero difficile allontanarlo, soprattutto quando non ci si può guardare negli occhi.

Come ci si dovrebbe comportare per vivere bene il periodo di distacco e ancor meglio il momento del ritorno a casa? Cercando di dominare tutte le insicurezze che scaturiscono da questa situazione e che dovrebbero essere considerate un ostacolo personale da superare.

Vivere una vacanza dovendo tenere sotto controllo costante il telefono, avendo l’obbligo delle telefonate  in determinati orari, pone il ‘vacanziero’ in uno stato di stress e il ‘cittadino’ in uno stato di ansia continua se quella telefonata o quel messaggio non dovessero arrivare in tempo.

Rilassatevi e godete entrambi della vostra solitudine momentanea. Dedicate a voi stessi momenti di benessere, vedete gli amici e prendetevi la libertà di vivere alla giornata, seguendo l’istinto e facendovi qualche coccola extra.

Vivete i sentimenti che la lontananza vi mette nel cuore, questo potrebbe essere un momento di grande verità per ciascun membro della coppia. Potreste scoprire che tutto l’attaccamento che pensavate di avere in effetti era solo un bluff, come potrebbe accadere l’opposto.

Abbiate coraggio di credere in voi stessi e nella vostra storia d’amore, e le vacanze separate potrebbero diventare una sana abitudine per rompere la routine di coppia che a volte raggiunge livelli di stress molto alti. Provare per credere!