Home Attualità

Povertà assoluta: colpisce 4,6 milioni di persone in Italia

CONDIVIDI

Povertà assoluta in Italia: i dati diffusi negli ultimi giorni dall’Istat tolgono il fiato.

Unicef-in-Italia-13-bambini-su-100-vivono-in-poverta_h_partb

I dati recentemente pubblicati dall’Istat sulla povertà in Italia nel 2015 sono sconvolgenti. Nel nostro Paese ci sono quasi 4,6 milioni di persone in stato di povertà assoluta (4 milioni e 598mila per la precisione). Le famiglie che si trovano in queste condizioni sono 1 milione e 582mila.

Il numero di poveri assoluti in Italia è il più alto dal 2005. Cifre che dovrebbero far preoccupare, e anche molto, i nostri governanti. L’Istat spiega che l’incidenza della è sostanzialmente stabile rispetto agli ultimi 3 anni per le famiglie, mentre è in aumento per le persone singole dal 6,8% nel 2014 al 7,6% del 2015.

Chi colpisce la povertà assoluta

Il dato riguarda le persone e le famiglie residenti in Italia, quindi anche gli stranieri. La povertà assoluta colpisce soprattutto le famiglie numerose ed è in aumento al Nord, in particolare per gli stranieri. La povertà riguarda le persone con un basso reddito e chi vive in città.

Tra le famiglie, le più colpite sono quelle con almeno 4 componenti, in particolare per le coppie con 2 figli. Anche nelle famiglie di soli stranieri la povertà assoluta sale. Peggiorano poi le condizioni economiche delle famiglie che risiedono nei comuni centro di area metropolitana e quelle con la persona di riferimento che ha un età tra i 45 e i 54 anni.

Povertà in Italia, servizio di News Tv2000 – VIDEO