Home Attualità

Baba Vanga, dopo l’11 settembre ha previsto un prossimo evento terrificante

CONDIVIDI

La veggente bulgara Baba Vanga, dopo aver previsto più di 100 eventi che si sono poi avverati tutti, tra cui l’attentato dell’11 settembre alle torri gemelle e anche l’elezione di Obama, ha allertato il mondo su qualcosa di terrificante che accadrà in futuro.

o-BABA-VANGA-facebook

La veggente, chiamata la ‘Nostradamus dei Balcani’, ha inoltre rivelato accadimenti come lo tzunami del 2004 e il fallimento del progetto Europa.

A pochi giorni dalla Brexit, le sue parole riecheggiano come una mannaia sulle sorti dell’umanità, soprattutto se si considerano alcune profezie terribili su eventi che secondo la donna, accadranno molto presto sulla terra.

Le terribili profezie di Baba Vanga sul futuro del mondo

Proprio alla luce degli ultimi eventi legati alla Brexit, le parole di Baba Vanga, sono tornate ad essere ascoltate.

La donna infatti aveva previsto la fine del sogno Europeo ma anche alcuni eventi catastrofici come:

-la supremazia cinese sul mercato entro il 2018

-entro il 2025 la terra completamente arida e colpita da catastrofi tanto terribili da debellare gran parte della popolazione terrestre.

-l’invasione degli islamici e la conquista dell’europa entro il 2043

-la presa di Roma entro il 2066

-l’incontro con gli alieni entro il 2130 che ci insegneranno come vivere sott’acqua.

-la fine del pianeta nel 3797

Insomma, secondo Baba Vanga, non ci resta che smettere di sperare qualcosa di buono per il nostro futuro? Dobbiamo credere alle sue parole? La risposta è del tutto relativa ma in molti sostengono che le profezie di questa donna debbano davvero essere prese con le pinze, anche perché ella aveva previsto molte cose che non si sono affatto avverate come per esempio l’inizio delle terza guerra mondiale nel 2010 e l’arrivo delle piogge radioattive nel 2011.