Home Dieta e Alimentazione

Le ciliegie: 5 motivi per mangiarle!

CONDIVIDI

Al di là del loro sapore dolce, ci sono ben 5 validi motivi per mangiare le ciliegie. Sono uno dei frutti che più facilmente si deperiscono, ma appartengono a quella categoria dell’una tira l’altra e in men che non si dica finiscono.

Non bisogna sentirsi in colpa se ne mangiate qualcuna in più, anche perché ora vi sveliamo 5 ottimi motivi per cui mangiare le ciliegie.

5 validi motivi per mangiare le ciliegie!

  1. Le ciliegie hanno proprietà e benefici di cui spesso non si tiene conto. Ad esempio contengono la melatonina, che è utile per dormire meglio e più regolarmente. Le calorie che derivano da esse sono fatte di zuccheri naturali, aumentano i livelli di energia, migliorano l’umore e anche le prestazioni fisiche.

ciliegie2

  1. Questi piccoli frutti rossi contengono tanta vitamina A che a sua volta contiene beta carotene e di conseguenza fa bene agli occhi e aiuta a migliorare la vista. La vitamina A però contiene anche retinolo il cui compito primario è quello di rigenerare la pelle, con effetto rinvigorente. Questo aspetto però lo approfondiremo al punto in cui parleremo dei muscoli.
  1. Le ciliegie aiutano anche a prevenire il cancro. Uno studio della Michigan State University ha dimostrato che le antocianine che troviamo in grandi quantità nelle ciliegie, hanno la facoltà di inibire la cicloossigenasi che sono enzimi sentinella del dolore in casi di infiammazioni. In parole povere, le ciliegie funzionerebbero come farmaci del tipo aspirina o ibuprofene. Il queritrin è un potente flavonoide e degli studi medici hanno dimostrato che è un agente naturale antitumorale. Li combatte, ma questo elemento contiene anche l’acido ellegico, un fenolo vegetale che previene la formazione di cellule tumorali e l’alcol perillyl è un composto che blocca la crescita di queste stesse cellule togliendo loro le proteine per crescere e svilupparsi.
  1. Le ciliegie prevengono i crampi. Non si butta nulla, nemmeno il nocciolo. Gli studi che ha effettuato l’università del Michigan sono frutto di una profonda indagine, come già avete potuto leggere ai punti precedenti. Per ora, sono stati effettuati anche altri esperimenti, usando come cavie soltanto animali. Questi studi rivelano che una dieta ricca di ciliegie riduce i rischi di malattie cardiache poiché migliorano la circolazione sanguigna e i rischi del diabete del tipo 2. Ha anche effetti positivi nel trattamento della gotta. Gli effetti sui muscoli. Qui parliamo di uno studio effettuato nel nord dell’Inghilterra. Le ciliegie aiuterebbero nel recupero di infortuni muscolari, ma le loro proprietà  aiuterebbero a prevenire i crampi. Non è solo la polpa delle ciliegie, ma anche il suo nocciolo. Se si raccoglie una certa quantità e li si raggruppa in una sorta di cuscino, questo può essere scaldato e poi applicato sulla zona dolorante (dolori cervicali, lombari, traumatici, muscolari, da stanchezza). I noccioli delle ciliegie rilasciano calore gradualmente fungendo da termoterapia.
  1. Le ciliegie aiutano anche il cervello e la memoria. Questi frutti, come le fragole, i mirtilli, i lamponi e altri prodotti non zuccherati avente il colore rosso, blu o violaceo, stimolano la memoria a breve termine. Le antocianine e i fenolici migliorano la memoria cognitiva proteggendo le cellule cerebrali dall’ossidazione. Sono anche ricche di potassio, magnesio e ferro. Tutti questi elementi ricostituiscono il tono muscolare, la concentrazione. E la vitamina C aiuta ‘l’agilità mentale’.

Quindi, le ciliegie sono benefiche e le loro proprietà aiutano la nostra salute, introdurle nella nostra dieta quotidiana è un toccasana. Certamente, non sono reperibili tutto l’anno e pur trovandole nei mesi invernali, il costo è più elevato, ma forse vale la pena acquistarle, sapendo che non fanno altro che aiutare il nostro benessere.

UNA VIDEO RICETTA SU COME FARE LE CILIEGIE SCIROPPATE!

 

 

Fonte articolo: cinquecosebelle.it