Home Coppia

Chi sono i nemici del desiderio?

CONDIVIDI

Molte coppie spesso si trovano ad affrontare un periodo in cui cala il desiderio. Tra un rapporto intimo ed un altro passa molto tempo. Non ci si cerca, non ci si prende più tempo per se stessi e tante volte, questo allontanamento non è causato dal fatto che inizia a venire meno il sentimento dell’amore. Ci sono fattori che portano quasi automaticamente al calo del desiderio, che siano della persona stessa oppure esterni.

Quali sono i nemici del desiderio?

calo desiderio2

Volendo possiamo stilare un elenco tra quelli più frequenti a quelli meno frequenti, ma che hanno una grande importanza.

Frequenti:

  • Stanchezza
  • Stress
  • Mancanza di tempo
  • Poca sintonia col partner

Meno frequenti:

  • Piccole o grandi delusioni
  • Rancore
  • Rabbia
  • Frustrazioni

I nemici del desiderio, quelli che portano a non avere più un’intimità col partner regolare e frequente, devono essere affrontati e per così dire ‘abbattuti’. Spesso però questi nemici vengono sottovalutati e non ci si rende conto che si ‘intromettono’, anche inconsapevolmente, nella coppia e fanno sì che il desiderio cali inevitabilmente.

Le coppie che vivono da anni insieme possono pensare che la noia ha preso il sopravvento nella loro intimità, ma questo pensiero, fondamentalmente, non è corretto. Ci sono altri aspetti da valutare e sono proprio quei fattori meno frequenti che abbiamo elencato a far da padroni nell’intimità. Nel corso degli anni è possibile che alcuni eventi o avvenimenti, fanno si che uno dei due nella coppia o entrambi inizino a covare del rancore, della rabbia nei confronti del partner. Ancora di più ci sono quelle piccole e grandi delusioni che spesso, se non chiarite, possono diventare dei veri macigni.

Ci sono anche altri fattori però che diventano i nemici del desiderio, come un tradimento, una grande mancanza di rispetto, conflitti seri ed importanti su questioni economiche oppure familiari. Tutte queste emozioni che vengono assorbite dal nostro cervello, fanno si che hanno un effetto negativo sull’intimità della coppia.

Altre volte invece, ecco, non ci sono più i gesti gentili che le donne ricevevano all’inizio della storia d’amore. Col passare del tempo purtroppo, la donna si abitua a questo atteggiamento, ma non è giusto, poiché le piccole attenzioni tengono viva la fiammella della passione.

Poi, ci sono quei mariti troppo presi dal lavoro, molto assenti in famiglia, che aiutano poco. Questo provoca frustrazioni che aumentano sempre di più, fino a portare alla rabbia oppure alla totale indifferenza. Né l’una né l’altra aiutano l’intimità di coppia, anzi!

Indipendentemente, se uomo o donna, i nemici del desiderio colpiscono senza fare distinzione. I problemi accumulati, non chiariti, ostacoli non superati, atteggiamenti superficiali e tanto altro ancora non aiutano a combattere i nemici del desiderio, pronti a colpire e talvolta a distruggere una coppia.

Quando si iniziano ad incontrare problemi di questo tipo è bene sedersi a tavolino e parlare chiaramente, senza vergognarsi di affrontare una tematica molto delicata, ma di grande importanza per la felicità della coppia.