Home Attualità

Ma che cosa significa la “i” di iPhone, iPod, e degli altri prodotti Apple?

CONDIVIDI

iPad, iPhone, iMac, iPod.. oramai li conosciamo bene, nella maggior parte dei casi ne abbiamo posseduto almeno uno e, quasi senza dubbio, ancora oggi ci fermiamo ad osservarli dalle vetrine, giusto per tenerci informati. Che siate fan o meno dei proditti targati Apple senza dubbio essi hanno toccato la vosta vita e, molto probabilmente, pensate di conoscerli davvero bene. Saprete allora senza dubbio spiegarci il significato di quella “i” che precede i nomi di quasi tutti i prodotti della casa? No? Forse vi serve un piccolo aiuto.

iStock Photo
iStock Photo

Perché quella “i” tipica di Apple?

Sono appellativi brevi, facili da memorizzare, dal suono tanto smart da rimanere subito in mente. Quando sentiamo “i” pensiamo immediatamente “Apple” e non è certo un dettaglio di poco conto nell’agguerrito universo del marketing.

La cosa è oramai tanto automatica da non averci nemmeno fatto pore la domanda più banale: perché “i”?

A spiegare il significato di questa piccola lettera, divenuta poi grande, fu lo stesso Steve Jobs nell’oramai lontano 1998.

Durante l’evento di lancio dell’ iMac il papà della mela spiegò come l’azienda puntasse “al primo degli utilizzi per cui i consumatori vogliono un computer, e cioè navigare su Internet in modo semplice e veloce”. “I” dunque stava per internet, ma non solo.

Siamo una società di personal computer, e anche se il prodotto è nato per la rete, è anche un bel prodotto autonomo. Pensiamo anche all’istruzione. È perfetto per la maggior parte delle cose che si fanno

Ecco dunque che con una semplice slide Steve Jobs mostrò al mondo i molteplici e profondi significati di quella lettera destinata a divenire leggenda: internet, indipendente, istruire, informare e ispirare.

Ecco dunque per cosa sta la “i” della Apple. Lo sapevate? Rivivete con noi il momento in cui tutto ciò fu svelato a mondo.