Home Lingerie

Intimo color carne: a ogni colore di pelle la sua sfumatura perfetta

CONDIVIDI

Scegliere di mettere un slip bianco piuttosto che nero, rosso o color carne: non è solo questione di gusto ma, spesso, anche di necessità. La sfumatura di intimo che indossiamo è infatti spesso funzionale alla resa perfetta di un outfit: scegliamo un pizzo nero laborioso se magari il vestito lascia intravedere una scollatura più profonda, un raffinato bianco per abiti più leggeri e un pratico nude quando l’effetto vedo non vedo è poco gradito.

L’intimo color carne non è infatti tra i più belli che una donna può scegliere ma resta comunque un supporto irrinunciabile da tenere sempre pronto nel cassetto. Non è certo la miglior esperienza presentarsi a lavoro con uno slip in bella vista sotto la gonna, vi pare? Ecco allora che quel semplice reggiseno nude diventa un must della moda ma, anche una votla individuato il modello giusto, un ultimo ostacolo resta da superare: trovare il nude perfetto.

Non tutti gli incarnati infatti sono uguali e dunque un’unica sfumatura non può certo esser perfettamente adatta a tutte le donne. Naja, brand californiano di moda intimo femminile, ha messo a fuoco il problema proponendo una collezione ad hoc.

intimo color carne

Così come Louboutin ha infatti pensato una linea di scarpe all’insegna del nude e che potesse dunque slanciare le gambe di donne dai diversi coloriti, Naja propone una collezione di intimo in 7 sfumature: 7 nude per 7 incarnati.

A ogni incarnato il suo intimo color carne

Nude fot all è il nome della linea lanciata dal marchio di intimo che propone taglie di ogni genere e varianti di slip e reggiseni perfette per valorizzare ogni tipologia di donna.

Catalina Girald, CEO e direttore creativo del marchio, spiega come l’idea di una collezione così particolare sia nata alcuni anni fa, per la precisione nel 2012 quando, durante i giochi olimpici, vide la ginnasta Gabby Douglas sfoggiare delle caviliere poco adatte al colore della sua pelle. Da allora il progetto si è sviluppato fino al lancio definitivo della linea avvenuto quest’anno.

Ma stiamo parlando solo di una linea di intimo color carne? Evidentemente no dato che, dietro, vi è chiaramente un messaggio di uguaglianza tutto al femminile: la moda deve essere per tutte le donne, più o meno formose, più o meno colorite, più o meno in carne.

Se uniamo tutto ciò a tanta comodità e a prezzi competitivi chi potrà fermarci?