Home Uomini & Donne

Uomini e Donne: ecco come è andata tra Gemma e Giorgio

CONDIVIDI

Gemma e Giorgio: ecco come è andata la puntata speciale di ieri sera tutta dedicata ai due protagonisti del Trono Over di Uomini e Donne. Tutti i particolari da CheDonna.it.

Gemma e Giorgio
Gemma e Giorgio

Ieri sra è andato in onda su Canale 5 in prime time il gran finale di questa stagione di Uomini e Donne, il programma ideato e condotto da Maria De Filippi. La puntata di ieri sera è stata un’edizione speciale tutta dedicata a due dei protagonisti più amati e seguiti del Trono Over: Gemma Galgani e Giorgio Manetti.

L’amore tra i due a Uomini e Donne è scoppiato nel gennaio del 2015, ma la loro storia è terminata alcuni mesi dopo, a settembre per volontà di Gemma. La Dama torinese, però, è rimasta sempre innamorata del Cavaliere fiorentino, tanto da averlo voluto rivedere. Nei mesi scorsi, poi, la Galgani ha scritto una lunga lettera ad suo ex compagno, per spiegare i motivi per cui aveva deciso di interrompere la loro relazione. La lettera è stata scritta durante le vacanze di Pasqua, ma mai svelata da Gemma durante le registrazioni di Uomini e Donne per evitare gli assalti di Tina Cipollari che l’ha presa di mira con attacchi e critiche spietate.

Si è arrivati così al finale della trasmissione, con la puntata speciale dedicata proprio alla lettera, finora rimasta chiusa dentro una cassaforte. Il titolo della puntata è stato infatti “Speciale Uomini e Donne – Gemma, Giorgio e la lettera che non gli ha mai dato“. E ieri sera Gemma Galgani ha aperto la sua cassaforte e letto la sua lettera a Giorgio Manetti. Ecco il testo

“Caro Giorgio, ho deciso di scriverti una lettera per dirti una volta per tutte quello che provavo mentre eravamo insieme, quello che ho provato dopo il 4 settembre quando ho deciso che dovevo lasciarti, e quello che provo ancora adesso per te. Ti ho amato senza condizioni, di quell’amore gratuito che generalmente si investe nel rapporto tra un genitore e un figlio, ho trascorso mesi come una geisha, ho vissuto per te, ho trascurato e messo da parte gli affetti più cari, non riuscivo ad addormentarmi se non ricevevo la tua telefonata, ero sempre disposta a raggiungerti ogni volta che volevi accogliermi nella tua città, eri il mio mondo, il mio Eden sulla Terra, eri tutto. Quando ami con questa intenstita sei disposto a fare qualsiasi cosa, anche a trasformarti nel famoso zerbino d’Italia. Amore, solo amore volevo. Conservavo nel cuore la speranza di essere corrisposta prima o poi. Ero annullata e pervasa da te. Penso sia solo questa la mia colpa, la mia fragilità. Ho poi tentato di riprendermi e aprirmi a nuove conoscenze con l’illusione di voltare pagina e lasciarmi alle spalle una storia meravigliosa, portandomi dietro solo i ricordi belli. Poi è successo che balliamo insieme per caso, il giorno di San Valentino. Appena ti sei avvicinato mi sono sentita come una adolescente. E’ stato forte il desiderio di baciarti. Tutto questo è quello che ho pensato in quel momento, mentre tu mi sei sembrato indifferente. Oggi resta soltanto un cuore spezzato e con molta umiltà mi permetto di dirti che non credo tu sappia trasmettere amore. Il 4 settembre mi hai detto che ero stata dura, perché non hai fatto alcun gesto per recuperare il nostro rapporto? Perché non hai chiesto un chiarimento più approfondito? Era il comportamento di una donna innamorata e ferita che continuava a sopportare di tutto. Sei una persona intelligente e intuitiva, ma devo dirti che mi mancherai come il mare, le stelle, la luna e tutto quello che ho di più caro. Volevo solo stare con te, viverti. Ti lascio questo libro su cui ho scritto la lettera, ci sono delle pagine bianche, se vorrai potrai continuare tu”.

Gemma lo scorso settembre aveva lasciato Giorgio perché lui non si era mai veramente innamorato di lei, pur stando bene insieme. Gemma sperava che dopo la separazione Giorgio la cercasse, ma così non è stato. Allora ha provato a scrivergli la lettera per riconquistarlo. Ecco la risposta di Giorgio:

“Cara Gemma, dopo mesi che mi parlavi di questa lettera hai avuto il coraggio di leggermela. Era ora, non bisogna avere paura di raccontare i propri sentimenti. Io non ho mai avuto paura di dire quello che penso. Gli otto mesi in cui siamo stati insieme, io sono stato bene, conservo nel mio cuore solo momenti belli. Quando venivo a prenderti alla stazione, quando facevamo l’amore, le nostre passeggiate, quando abbiamo raccolto le more. Io ero felice. Non ti dicevo ‘ti amo’ ma ero vicino a te anima e corpo. Poi arriviamo al 4 settembre, senza nessun preavviso mi lasci. Ti sentivo parlare ed ero incredulo. Mi parlavi non di mesi d’amore, ma di sofferenza. Parlavi di me come di un uomo spregiudicato che non si accorge che la donna accanto a lui sta male. Mi hai dipinto come un governatore, come un despota, un uomo che non sono, rinnegando tutto il bello che c’è stato tra noi, e che per mesi hai raccontato anche tu in trasmissione. Una donna innamorata non avrebbe mai rinnegato la nostra storia. Non potrei mai tornare sulle mie decisioni, da una donna che per mesi ha gettato fango su di me. Sono stato attratto da te e a volte lo sono anche adesso, ma adesso potrebbe essere solo un rapporto fisico, perché dal 4 settembre non ho più di fronte Gemma ma un’altra persona”.

Questa dunque la risposta di Giorgio a Gemma: un addio. La conclusione finale da cui non si torna più indietro. La delusione per molti fan della coppia è forte.

Ecco Gemma e Giorgio nella puntata speciale di Uomini e Donne andata in onda il 3 giugno in prime time – VIDEO