Home Cultura

MUSICA: Per la prima volta in Italia James Rhodes

CONDIVIDI

355Z1861_JR@RichardAnsett_bJAMES RHODES è il caso dell’anno. Famoso pianista e concertista, Rhodes sta conquistando il mondo con la sua storia, il suo passato incredibile e terribile dal quale è riuscito a salvarsi grazie a Bach e alla musica classica.

Racconta tutto nel suo libro “Le variazioni del dolore. La vita, dopo l’inferno, grazie alla musica” (edito Einaudi), autobiografia lacerante nella quale denuncia le violenze indicibili subite dall’età di sei anni da parte di un maestro delle elementari.

Il potere salvifico della musica classica e la passione per il pianoforte lo conducono alla rinascita, al vero e proprio riscatto dopo anni di profondo abisso di dolore, abuso, droga, alcol e ospedali psichiatrici.

Mi misi sotto le coperte, con le cuffie. Era il cuore della notte. Intorno, solo buio e silenzio. Quando schiacciai play partì un pezzo di Bach che non avevo mai senti- to prima. Che mi portò in un posto di magnificenza, speranza, abbandono, bellezza, uno spazio sconfinato…

Per la prima volta, James Rhodes porta la sua storia in Italia in uno speciale concerto-racconto domenica 22 maggio a Milano, all’interno della rassegna Piano City. Muovendosi agilmente da Bach a Rachmaninov, Rhodes darà vita ad un’ora di spettacolo tra musica e parole, a partire dalle ore 19:00 al Chiostro di viale Lombardia, 65 (zona Città Studi).