Home Maternità

Gli effetti positivi della musica in gravidanza

CONDIVIDI

Ascoltare musica può trasportare in mondi che non esistono, ascoltare musica può rievocare tanti ricordi, soprattutto se legati a momenti piacevoli. Ascoltare musica in gravidanza poi fa ancora più bene e questa è una certezza che ha alla base delle ricerche scientifiche.

La gravidanza è un momento ricco di sensazioni, un momento in cui si è alla costante ricerca di tranquillità mentale e fisica, non soltanto per la mamma in attesa, ma anche per il bambino in arrivo. Diversi studi hanno rivelato che ascoltare musica in gravidanza apporta dei benefici veri e propri.

I benefici dell’ascoltare musica in gravidanza!

Pregnant woman belly with smiley face and headset

Da tempo si sa che a 14 settimane il bambino inizia a riconoscere la voce della mamma. A 28 settimane (circa settimo mese), la frequenza cardiaca del piccolo, normalmente rapida, rallenta un poco quando la mamma ascolta musica piacevole, questo è un segnale di benessere e rilassamento. A 35 settimane, i movimenti del bambino sono influenzati dalla musica che proviene dall’esterno che per quanto è ovattata, arriva all’apparato uditivo all’interno della pancia della mamma.

Gli studi però non si sono fermati. Una serie di esperimenti condotti su donne in gravidanza da alcuni ricercatori del Max Planck Institute for Human Cognitive and Brain Sciences di Lipsia, in Germania, hanno rivelato che ascoltare la musica preferita in dolce attesa ha un effetto benefico sulla pressione arteriosa della mamma, facendogliela abbassare leggermente. Ovviamente, si è in attesa di conferme per capire il meccanismo di questo effetto, ma l’abbassamento della pressione sanguigna fornisce una protezione verso quelle malattie che possono presentarsi in gravidanza, come la gestosi.