Home Attualità

Aereo da Parigi al Cairo scompare dai radar

CONDIVIDI

Un aereo decollato da Parigi e diretto al Cairo è spartito dai radar. A bordo c’erano 56 passeggeri, tra cui due neonati. La notizia da CheDonna.it.

Aereo (Getty Images)
Aereo (Getty Images)

Sono attimi di grande apprensione per un Airbus  A320-232 della Egyptair partito ieri sera da Parigi e diretto al Cairo. Il volo MS804 era partito alle 23:09 di ieri dall’aeroporto Charles de Gaulle ed è scomparso dai radar alle 2:45, appena era entrato nello spazio aereo egiziano. Il velivolo si trovava a un’altitudine di 37 mila piedi (circa 11.300 metri). A bordo c’erano 56 passeggeri, tra cui un bambino e due neonati, poi 3 addetti alla sicurezza e 7 membri dell’equipaggio. La Farnesina ha escluso la presenza di italiani. I passeggeri sono soprattutto egiziani, 30 persone, poi 15 francesi, un britannico, un belga, un portoghese, un canadese, due iracheni, un kuwaitiano, un saudita, un sudanese, un algerino e un cittadino del Ciad.

Stando a quanto si apprende, dal velivolo sarebbe partito un messaggio di sos automatico alle 2:26 poco prima di scomparire dai radar. Alle 4:26, invece, è arrivato un segnale di emergenza che potrebbe essere stato inviato dal sistema per la localizzazione dell’aereo installata sull’aeromobile.

Si teme che il velivolo si sia inabissato in mare, come ha riferito a SkyNews Arabia un portavoce dell’Aviazione civile egiziana, Ihab Raslan.

L’Airbus era stato costruito nel 2003 e il pilota aveva un’esperienza di 6.275 ore di volo, di cui 2.101 su quel tipo di velivolo, mentre il copilota aveva un’esperienza di 2.766 ore.

Nel frattempo squadre speciali dell’esercito egiziano sono giunte nell’area in cui l’aereo è scomparso per ispezionare l’area e per eventuali operazioni di salvataggio.

In Francia è stata convocata l’unità di crisi all’Eliseo. Il primo ministro Manuel Valls ha detto che non si esclude nessuna ipotesi.

Nel frattempo, questa mattina alcuni media francesi avevano riferito che era stato ritrovato il relitto dell’aereo. Il velivolo si sarebbe inabissato in mare al largo dell’isola greca di Karpathos, in acque territoriali egiziane. In questa zona il capitano di un mercantile aveva detto di avere visto fiamme nel cielo questa notte, a circa 240 chilometri a sud dell’isola. L’Egitto però ha smentito: “Nessun ritrovamento, parliamo di aereo disperso“. Al momento si sa solo che l’Airbus è precipitato in mare, ma del relitto ancora nessuna traccia.

Nuove informazioni hanno riferito l’aereo della Egyptair poco prima di sparire dai radar compiuto brusche virate e poi ha perso improvvisamente quota.

Secondo i servizi segreti russi e francesi potrebbe essersi trattato di un attacco terroristico.