Home Attualità

Paura per Sinead O’Connor, scomparsa ma poi ritrovata

CONDIVIDI

Sinead O’Connor ha fatto allarmare familiari, amici e fan quando domenica è scomparsa senza dare più notizie.

Sinead O'Connor (Jason Kempin/Getty Images)
Sinead O’Connor (Jason Kempin/Getty Images)

Attimi di paura ieri per la cantante irlandese Sinead O’Connor. Uscita in bicicletta domenica mattina, intorno alle 6, la cantante non aveva fatto più ritorno nella sua casa di Chicago, negli Stati Uniti. I vicini, preoccupati, non vedendola più da molte ore, ieri hanno allertato la polizia. La notizia è arrivata in Italia in serata e in molti temevano il peggio anche per pregressi intenti suicidi di Sinead O’Connor. Proprio lo scorso novembre la cantante era stata sottoposta a cure mediche, dopo aver lasciato una lettera di sfogo alla famiglia in cui manifestava la volontà di togliersi la vita. Per questo motivo per lei si temeva il peggio.

Sinead O’Connor era andata a fare un giro in bicicletta nel quartiere periferico di Willmette, un sobborgo nord di Chicago. La sua scomparsa, durata oltre 24 ore, era stata dichiarata dalla polizia come “potenziale suicidio”. Fortunatamente, però, la cantante è stata ritrovata nel pomeriggio di lunedì. A dare l’annuncio è stato il portavoce della polizia, Eric Peterson, che fatto sapere che la O’Connor era stata localizzata e poi portata “al sicuro”.

Tutto e bene quel che finisce bene per Sinead O’Connor, nonostante il grande spavento per la sua famiglia e per i fan che per un momento hanno temuto di dover piangere l’ennesima rockstar in questo triste anno di lutto per la musica.