Home Cultura

CINEMA: Intervista esclusiva a Naomie Harris protagonista del film “Il traditore tipo”

CONDIVIDI

naomi

Esce oggi, 5 maggio, in Italia (primo territorio mondiale), , il nuovo film della regista inglese Susanna White che liberamente si ispira all’opera letteraria di John Le Carré intitolata Our Kind of Traitor.

Il thriller inglese, interpretato da Ewan McGregor, Stellan Skarsgård, Damian Lewis, Naomie Harris, si svolge durante una vacanza a Marrakech, dove una coppia inglese in crisi, Perry (Ewan McGregor) e Gail (Naomie Harris), fa amicizia con un appariscente e carismatico uomo d’affari russo di nome Dima (Stellan Skarsgård), che si rivela essere un boss del riciclaggio di denaro appartenente alla mafia russa. Perry e Gail accettano di aiutare Dima a fornire informazioni confidenziali ai servizi segreti inglesi, ritrovandosi così coinvolti nel mondo dello spionaggio politico internazionale. Tra Parigi e Berna, le Alpi francesi e i bassifondi di Londra, la coppia vive un pericoloso viaggio che li porterà a stringere alleanza con il governo britannico tramite uno spietato e determinato agente segreto dell’MI6 (Damian Lewis).

Le Carré, autore di molti fra i più venduti romanzi di spionaggio, è stato un agente segreto del Secret Intelligence Service e per la stesura di questo libro si è avvalso della preziosa collaborazione di Federico Varese, Professore di Criminologia dell’Università di Oxford, balzato alle cronache negli ultimi tempi per essere stato uno dei docenti di Giulio Regeni.

Il-traditore-tipo-999x562

“Uno dei punti di forza dell’opera di John le Carré sta nella capacità di riprendere e incorporare tematiche molto importanti all’interno di un thriller ricco di colpi di scena”, spiega lo sceneggiatore Hossein Amini. “Il pubblico può immedesimarsi in questa coppia innocente che si ritrova ad affrontare situazioni pericolose in agguato dietro ogni angolo”, continua Amini, “Le Carré descrive molti aspetti degli anni che seguirono il crollo economico globale del 2008 e dell’influenza che la Russia e l’Europa esercitarono in Gran Bretagna, riuscendo a personalizzare la storia attraverso i vari personaggi che si incontrano man mano.”

Naomie Harris, co-protagonista, descrive McGregor come il partner ideale sul set. “È un attore fenomenale e una brava persona”, dice con entusiasmo. “Fin dal primo momento in cui ci siamo incontrati ho percepito che era una persona concreta. Ha davvero un grande senso dell’umorismo ed è molto serio sul lavoro.” McGregor ha contraccambiato così il complimento ricevuto da Naomie Harris:

“Naomie è un’attrice fantastica. Il rapporto tra i personaggi è molto complesso, stratificato e dettagliato, non si tratta di un film incentrato solamente sulla loro relazione, entrambi i personaggi hanno un ruolo nello sviluppo della storia. Sono in crisi a causa del tradimento di Perry. Gail ne è rimasta molto ferita e con grande difficoltà sta cercando di salvare la loro relazione trovando un modo per andare avanti e essere di nuovo felici. È molto interessante mettere in scena questo tipo di sentimenti e non si tratta del solito film incentrato sul matrimonio.”

Nell’intervista esclusiva a Naomie Harris che vi proponiamo scoprite tutte le altre curiosità su Il traditore tipo, da oggi, 5 maggio al cinema, distribuito da Videa.