Home Cultura

MUSICA: “Nel buio ad occhi aperti”, il nuovo disco di Francesco Costantini

CONDIVIDI

Francesco Costantini - Nel buio ad occhi aperti - CoverIl secondo disco del cantautore abruzzese Francesco Costantini arriva nei negozi. Grazie ad una campagna di crowdfunding su Musicraiser, l’album rock-folk “Nel Buio ad Occhi Aperti” vede la luce il 29 aprile 2016 con la complicità di Ridens Records e Audioglobe per la distribuzione.

L’album “Nel buio ad occhi aperti” è in gran parte ispirato al libro “Cecità” di José Saramago. C’è un filo conduttore che lo lega al precedente disco “Canzoni per Disillusi”, dimostrando lo sviluppo di una presa di coscienza, fatta di sostanziale disincanto: vivendo nel buio di una società accecata da egoismo, arrivismo, rabbia e intolleranza, siamo costretti a lottare ogni giorno per sopravvivere, brancolando ad occhi aperti.

In tutte le tracce traspare un background musicale popolato da songwriters internazionali, vecchi bluesman, cantautori italiani e gruppi rock anni ’90. Emergono anche spunti e citazioni letterarie ispirate a “On the Road” di Jack Kerouac: infatti nel brano omonimo “Sulla Strada”, Costantini immagina un ipotetico viaggio con suo figlio in cui “lasceremo indietro i nostri limiti, per inseguire sogni ed inquietudini e incontreremo suoni e volti unici”, per spronare nonostante le difficoltà alla scoperta coraggiosa del futuro.

 

CENNI BIOGRAFICI:

Francesco Costantini è un eclettico cantautore dell’entroterra abruzzese. Il suo percorso musicale inizia nel 2012 con “Canzoni per disillusi”, suo primo EP prodotto dalla Twelve Records. Il singolo “Come dicevi tu” viene trasmesso nello storico programma “Demo” di Rai Radio Uno. “Gioca Lola” passa nella “Smart Up” di Radio 105, mentre “Canzone piccola” viene inserita nella compilation mensile di Rockit e trasmessa in rotazione su centinaia di web radio nazionali entrando nella classifica “Indie Music Like” (M.E.I./Audiocoop). Costantini partecipa al “Tenco Ascolta” a Pescara, manifestazione organizzata dal Club Tenco dove fa da apripista al concerto di Roberto Vecchioni. Apre inoltre i concerti di numerosi artisti del circuito indipendente tra cui Umberto Maria Giardini (Moltheni), Appino (Zen Circus), Dellera (Afterhours) e Lombroso.